La buona scuola, le stampanti 3d e la sillabazione intanto a cazzo

BwnV6_wCUAAfAms.jpg-large

Com’era quella cosa de “l’abilissimo comunicatore”?

(L’originale, prima che lo correggano, è la pagina 131 di questo documento)

(Grazie a Luca)

39 commenti su “La buona scuola, le stampanti 3d e la sillabazione intanto a cazzo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.