Lo scalpo 18

Se volete stiamo qui a parlare tutto il giorno, come nei talk show, del contenuto dell’articolo 18: quante aziende vi sono sottoposte, quanti lavoratori, quanto ancora ne è rimasto effettivo dopo la riforma Fornero, quindi quanto incide sull’occupazione e sulle assunzioni, eccetera eccetera.

Credo però che anche il più svampito tra gli italiani abbia compreso che non è dell’articolo 18, come contenuti ed effetti, che si sta parlando: ma semplicemente di uno scalpo, dal fortissimo valore simbolico.

Gilioli qui.

7 Risposte a “Lo scalpo 18”

  1. Lo chiede la Troika e se serve ad allentare la borsa europea … l’art 18 non ci ha salvato dalla crisi potrebbe darci una mano ad uscirne

  2. Basta sentire il tronfio Alfano ( o Sacconi)…

  3. Si..adesso aspettiamo che lo smacchiatore fallito…salvi la Nazione..diocenescampi

  4. A renzusconi, infatti, interessa eliminare le poche tutele che ai lavoratori rimangono. Il tentativo di abolire i sindacati ricorda pù Mussolini che il berlusca…

  5. Serve per togliere indirettamente il diritto di sciopero

  6. Un valore simbolico che la dice lunga sullo ‘stato dell’arte’. Anche un cretino avrebbe ormai capito che e’, come dire, un falso problema in termini di occupazione. Cioe’ a dire non sortisce o non sortirebbe l’effetto di risolvere il problema della disoccupazione. La vera questione e’ infatti lo smantellamento dello stato sociale, dei cosiddetti diritti. Anzi…lo scalpo …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.