Un figlio che diventa dolore, poi poesia, poi libro.

Schermata 2014-12-13 alle 18.52.39Ho appena finito di leggere il libro di Simona Sparaco: Nessuno sa di noi

Mi porto via insieme all’ultima pagina un dolore scritto a cuore aperto, senza nessuna paura, senza i filtri che vorrebbe la buona educazione e mi viene da pensare a quante mosche ci hanno volta sopra a quel cuore senza barriere.

Vi prego: prima di provare a “incasellare” le vite, i sentimenti o le regole abbiate il coraggio di leggere che forma ha il dolore di un figlio “a perdere” per una donna.

Il libro lo potete acquistare qui

7 Risposte a “Un figlio che diventa dolore, poi poesia, poi libro.”

  1. Letto grazie al tuo consiglio….ho trattenuto il fiato per tre giorni annichilita dalla purezza, dalla sincerità dei sentimenti che mi hanno travolto….

  2. Letto la scorsa estate, da madre e ora nonna mi ha lasciata senza fiato per l’intensità ………

  3. L’ho appena letto, bellissimo! Dovrebbero leggerlo le varie “sentinelle in piedi”, e anche quelle sedute! Un aborto non è mai come bere un bicchiere d’acqua…

  4. Leggi anche “se chiudo gli occhi”..uscito da qualche mese..

  5. Simona Sparaco continui a mietere vittime..

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.