A Padova la camorra non esiste: sequestrati 130 milioni di euro

Beni per 130 milioni di euro sono stati sequestrati in otto regioni dai Carabinieri del Nucleo investigativo di Padova, alle prime ore di oggi, ad un campano, legato ad un noto clan della camorra, sospettato di riciclaggio di ingenti somme di denaro.

I militari dell’Arma hanno dato esecuzione ad un decreto di sequestro preventivo d’urgenza, emesso dal Tribunale di Padova, su proposta della Direzione distrettuale antimafia di Venezia.

L’operazione vede impegnati circa 400 carabinieri, che stanno operando, con il supporto dei comandi provinciali interessati, nelle province di Padova, Vicenza, Treviso, Belluno, Ferrara, Bologna, Siena, Roma, Napoli, Salerno, Taranto, Matera, Cosenza e Varese.

(fonte)

5 Risposte a “A Padova la camorra non esiste: sequestrati 130 milioni di euro”

  1. mi domando anch’io tutti questi soldi come verranno usati.anche perchè con tutto quel che si sequestra quasi quasi mettiamo a posto i conti.ma poi leggo che non sanno gestirli, che manca il personale, che li perdono……ma che paese siamo?!!!

  2. che dire …io dico che siamo invasi dai ladri ecc ecc ….

  3. Mi chiedo come e quando saranno usate tutte queste centinaia di milioni di euro che stanno sequestrando,avanti così,mi pare che ultimamente si stia facendo un ottimo lavoro.

  4. LA MAFIA E’ IN TUTTA ITALIA E NESSUNA REGIONE E NESSUN COMUNE SI SALVANO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.