Finalmente Pisapia l’ha detto

203716938-72c8f183-ed0c-45c9-a85f-cef3a98ed167Domandano a Giuliano Pisapia: “Qualcuno sta cercando di distruggere l’esperienza milanese?”. E il sindaco, che quel centrosinistra in salsa ambrosiana – Pd e sinistra radicale – lo incarna, risponde così: “Più che un dubbio è una certezza, qualcuno a Roma crede che la realtà milanese sia un percorso da sconfiggere e non da replicare. Dico qualcuno, non tutti, dentro il Pd”.

Ma in ogni caso bisogna reagire: “Non possiamo lasciare che Milano venga fagocitata a livello nazionale, perché questa città è sempre stata un modello, è sempre stata avanti”. Niente di più, niente di meno, ma è abbastanza per mettere un po’ di pepe al dibattito che si è già aperto per il dopo Pisapia in vista delle elezioni comunali dell’anno prossimo.

Il pezzo su Repubblica finalmente dice quello che sembrava non si potesse nemmeno dire.

9 Risposte a “Finalmente Pisapia l’ha detto”

  1. caro Giulio Cavalli ma se il primo a togliere il disturbo è stato Pisapia?.Ed ora, dopo essersi autorottamato anche lu come Bersani, si lamenta?Faccia battaglia politca a viso aperto e la smetta di pèiangersi addosso.

  2. pisapia meno male che fra 15 mesi te ne vai ed avremo un ripulitore delle schifezze che hai lasciato, ed una città che ha incrementato il traffico per le tue opere assurde di restringimento di carreggiate e parcheggi levati.

  3. Se non si vuole una città piena di ruspe e tombini di ghisa( Salvini) qualcosa bisogna fare.

  4. Lo so che Pisapia è coerente e non si ricandida perché così aveva promesso, ma penso che dovrebbe farlo, per portare avanti quello che ha cominciato!

    1. cioè la distruzione diu milano, del trasporto pubblico, gli allagamenti? ma li avete gli occhi per guardare? i mezzi pubblici non esistono più, tanto le signore bene noleggiano le smart, 9 esondazioni del seveso in un anno e lui che fa? le cazzo di piste ciclabili! (dove nessuno va perché i ciclisti vanno sul marciappiedi)

  5. Sono d’accordo. In realta’ anche molti milanesi tendono all’autogol… radical chic che si dicono di sinistra e hanno il portafoglio a destra…

  6. Diciamo che me ne ero accorto pure io stando in Sicilia, al contrario di tanti amici milanesi.

  7. Applausi in gioia —> Giuliano Pisapia

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.