Si pensano rivoluzionari ma sono solo utili idioti

Esistono solo quando spaccano. Spiace per il vuoto esistenziale che accompagna quattro vigliacchi a nascondersi dietro il nero per sfogare una violenza che punisce tutti: chi è d’accordo e chi no. Finché i movimenti (tutti) e le manifestazioni (tutte) non si porranno seriamente il tema dei violenti (da chiunque siano istruiti e chiunque sia il mandante) non si può pensare di costruire una seria opposizione culturale. Incagliarsi sulle motivazioni che spingono alla violenza (a questa violenza, animale e senza senso) significa sbagliare in modo miope: in un momento in cui ci sono decine di buoni motivi per indignarsi e resistere spaccare una vetrina significa concorrere alla banalità. Non c’è differenza tra un Salvini vandalo della dignità umana e l’imbecille che appicca il fuoco, non c’è antagonismo tra l’ottimista per servitù e l’incazzato per esistere e non c’è separazione tra il “tutto va ben” e il “solo fuoco e fiamme”: sono tutti compagni, identici utili idioti alla banalizzazione di quello che ci sta intorno. Per la gioia del re.

1milano_scontri_no_expo_fotogramma0_1_1

65 commenti su “Si pensano rivoluzionari ma sono solo utili idioti”

  1. Io direi basta ora..Sono 4 giorni che si parla( giusTamenTe per cariTa) di questi 4idioti che hanno distrutto 5macchine e un po ,di vetrine…mentre sorridente in prima fila all expo c era Monti che ha distrutto migliaia di famiglie!!!!..e nessuno si ė indignato…c

  2. Non vorrei che tutta questa storia fosse una manipolazione di qualcuno con lo scopo di toglierci pure il diritto di manifestare. Queste teste nere volevano solo rovinare la festa dei lavoratori che, a dire la verità , è già stata rovinata da qualcun’altro .

  3. Forse sono gli episodi come quelli di oggi a Bologna che incoraggiano i black bloc? O magari lo sgombero in via Odazio a Milano in cui una ragazza ha abortito per le botte della polizia? (nessun celerino inquisito). O forse le decine di famiglie buttate per la strada in pieno inverno, le provocazioni a due giorni prima del corteo (messa a soqquadro la sede di Radio Cane, fogli di via immotivati — tant’è vero che il giudice li ha annullati… ed è solo quello che mi viene in mente adesso, sul momento. Violenza chiama violenza.

    1. le”provocazioni” due giorni prima del corteo? Avrebbero dovuto mettervi tutti dentro, altro che provocarvi. Nessuna tolleranza con gli intolleranti (voi) nessun rispetto con gli irrispettosi (voi) . Da che vi conosco, mascherina, non fate che ripetere le solite filastrocche: occupate case ed edifici, perché ci volete vivere senza pagare e perché non volete sottostare alle leggi delle graduatorie, ce l’avete su con Israele ( va distrutta ) con i “sionisti” ( leggi “ebrei” ) ce l’avete su con “l’imperialismo” ( leggi ” USA”) adorate farvi le canne e il vostro sport preferito sono le risse con la polizia. Ogni tanto, spaccare tutto per rilassare i nervi. La sera, due birre e due rutti al cs con gli amici, dopo pisciate per strada in compagnia alla faccia dei benpensanti.
      E poi palle, su palle, su palle.
      E l’eterno vittmismo, si perché voi siete sempre le vittime.
      Poi?
      Niente, poi basta.
      La vostra vita é tutto qui.
      Non ho mai capito chi vi mantenga.
      Avete rotto.

    2. Cretino patentato io nn mi nascondo! Voi si.. E nn sarà perché siete solo dei poveri invasati senza nemmeno le palle di mostrare i vostri volti , vi mischiate in mezzo alla gente fate i disastri e poi scappate.. Codardi !!! Nn sapete nemmeno perché fate certe cose … Siete voi assassini ipocriti!!

    3. Guardate che io non sono un black bloc. Non ho fatto nessuno scontro. Ma cerco di capire i motivi delle cose, mentre voi siete ACEFALI. Vi bevete tutto quello che vi propinano. Vi meritavate Berlusconi e vi meritate Renzi. E ricordate queste parole: nel vostro Expo auto-certificato sono già successi 3 incidenti in 3 giorni. L’ottava meraviglia del mondo cade a pezzi. Ieri una donna è finita in ospedale perché si è staccato un pezzo di soffitto. La TV non ve l’ha detto? Ma che strano! Beh, se crolla un padiglione con la gente dentro e fa i morti, SIETE COLPEVOLI, chiaro? Perché state dalla parte dei mafiosi che hanno tirato su questa cattedrale di plastica per GENTE IDIOTA. PS naturalmente lavoro, pago un affitto e provo pena per la gente come voi. Buona fortuna se andate all’Expo… portatevi il caschetto da cantiere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.