Ci sono frontiere, dove stiamo imparando, e brucia il nostro desiderio di sapere.

Unknown“Ci sono frontiere, dove stiamo imparando, e brucia il nostro desiderio di sapere. Sono nelle profondità più minute del tessuto dello spazio, nelle origini del cosmo, nella natura del tempo, nel fato dei buchi neri, e nel funzionamento del nostro stesso pensiero. Qui, sul bordo di quello che sappiamo, a contatto con l’oceano di quanto non sappiamo, brillano il mistero del mondo, la bellezza del mondo, e ci lasciano senza fiato”.

Se non avete mai pensato a quanto ci servirebbe qualche nozione di fisica per capire il mondo e  se credete che sia impossibile una lezione che coniughi sostanza e bellezza allora leggetevi Sette brevi lezioni di fisica di Carlo Rovelli. E’ una meraviglia.

9 Risposte a “Ci sono frontiere, dove stiamo imparando, e brucia il nostro desiderio di sapere.”

  1. Un applauso!!!!
    Finalmente.

  2. l’ho appena letto. me ne sono innamorata!

  3. Letto. È semplice da comprendere (per una letterata come me), ma estremamente poetico. Lo consiglio!

  4. Viva la fisica! Maestra di vita.

  5. l’ho preso, ma ancora non l’ho letto :-) grazie, adesso lo metto in borsa

Rispondi a Giulia Torlone su Facebook Annulla risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.