“Vittorio Mangano portava fiumi di miliardi a Marcello Dell’Utri e Silvio Berlusconi”

berlusconi-mangano-dellutri“Vittorio Mangano negli anni Settanta portava fiumi di miliardi da Palermo a Milano. Erano soldi del traffico di droga di cosa nostra che Mangano consegnava a Marcello Dell’Utri, poi Dell’Utri li consegnava a Berlusconi che li investiva nelle sue società, mi pare anche per Milano due”. Lo ha detto il pentito di mafia Gaetano Grado parlando, in videoconferenza, al processo sulla trattativa tra Stato e mafia, in corso all’aula bunker del carcere Ucciardone di Palermo. “La mafia ha bisogno di investire – continua Grado – Siccome i soldi della droga erano talmente tanti che non si sapeva più quanti fossero, Mangano esportava fiumi di denaro su a Milano”.

Il pentito aggiunge: “Li dava a Dell’Utri che li investiva nelle società di Berlusconi. Questa cosa me la disse Vittorio Mangano. Non si parla solo di alcuni miliardi ma di svariati miliardi. Mangano mi diceva che andava in macchina, ma io non chiedevo che macchina era, perché in Cosa nostra meno domande si fanno e meglio è”.

Grado spiega anche di quando conobbe Mangano, morto qualche anno fa. “L’ho allevato io Vittorio Mangano – dice – L’ho conosciuto intorno al ’69, era un poveraccio, un nullatenente, sposato con due figlie. Me lo sono messo vicino, l’ho aiutato, di tanto in tanto mi facevo accompagnare in macchina a Milano a trovare mio fratello. Quando tornavamo gli davo 1,5 milioni di lire. Si era attaccato molto a me. Lui commerciava in bestiame. Fu Girolamo Guddo a presentarmelo, insieme con Giovanni Lo Cascio. Mangano non era uomo d’onore all’epoca, lo è diventato dopo avere conosciuto me. Era una persona scaltra, aveva capito che ero un uomo d’onore. Quando andavo in giro, molta gente mi vedeva e mi faceva festa. Si era avvicinato nella speranza che venisse messo in famiglia. Poi diventò compare di mio fratello Antonino”.

(clic)

 

 

79 Commenti

  1. Lo sapevano tutti da sempre! Adesso tirano fuori la notizia come se fosse uno scoop! Sapete cosa mi fa rabbia dei media italiani? I titoloni tipo “Le forze dell’ordine scoprono che ……… e giù la notiziona”! Peccato chela stessa già fosse di dominio pubblico da tempo! Delle due, l’una: o chi deve investigare non sa fare il suo mestiere o è in malafede e ci tratta come imbecilli!

  2. Mi raccomando, credete ai “pentiti” e non credete ai vari Geithner, Zapatero, Bini Smaghi ,, Friedman, che hanno denunciato il golpe e il TRADIMENTO delle più alte istituzioni per far cadere un governo legittimamente eletto per mettere un uomo della Merkel a Capo dello Stato…..

    1. “Legittimamente eletto”? E da chi? Non certo dalla maggioranza degli italiani, che hanno dovuto subire la presenza di questo delinquente grazie ad una legge elettorale concepita e formulata apposta, da altrettanti banditi incapaci, per farlo vincere

    2. Conosci la parola DEMOCRAZIA? Me sa da no , altrimenti tutte queste castronerie non le dicevi , Poi è stato anche eletto con la legge elettorale fatta da Mattarella oggi PdR , e col porcellum èì stato eletto pure Prodi , poi i delinquenti sono altri , te l’ho già spiegato , quelli che si sono venduti ad altri governo stranieri , insieme a questa giustizia che hanno messo al governo uomini della M ERKEL E CHE FANNO GLI INTERESSI DELLA GERMANIA ….Mi raccomando continua a credere a questi traditori dell’Italia e ai pseudo giornalisti ( anche loro corrotti da governi stranieri) che gli danno corda .Quando userete il cervello sarà sempre troppo tardi

  3. A non ci sassate la mischia ancora ste cazzo di discussioni su Berlusconi che è mafioso voi siete mafiosi il PD che ha rubato alla grande ed anche la destra ma Berlusconi nasce come imprenditore e in quei periodi se non avevi conoscenze politiche non andavi da nessuna parte poi che i politici che appoggiava Berlusconi erano amici di mafiosi quello è tutta un’altra storia ma non dite mischiate Mangano lavorava nella villa di Berlusconi xke Berlusconi aveva paura che gli sequestrato i figli comu questo ci vorrebbero 100 mila di Berlusconi almeno il lavoro non mancherebbe vedi quante persone lavorano grazie a lui

  4. Pezzi di storia reale della ns Italia. la delinquenza mafiosa e la destra politica più becera è pericolosa unite per prendere in mano i destini del paese. Utilizzando lo spauracchio del pericolo comunista. Il dramma e’ che ci sono riusciti, con Berlusconi e i bru-bru della lega hanno governato 20 anni, ne hanno fatto di tutti i colori a partire da arricchimenti personali e l’Italia e tutte le persone oneste hanno pagato e stanno pagando prezzi molto pesanti!

Rispondi