La versione di Ivan (Scalfarotto) e i diritti degli altri

Ivan Scalfarotto ha iniziato (l’avrete letto) lo sciopero della fame per chiedere che le unioni gay possano diventare legge. Poi, mentre lo intervistavo abbiamo finito per parlare anche di Renzi, Tsipras, Civati e Grecia. E credo che le risposte siano nette. D’accordo o no meritano di essere lette.

L’intervista la trovate su Fanpage qui.

image-638x425

 

36 pensieri su “La versione di Ivan (Scalfarotto) e i diritti degli altri

  1. Ricorderei a Scalfarotto che la proposta di Boeri prevedeva l’Art. 18; era quello il “diritto crescente” (mai capito cosa voglia dire quell’aggettivo nella proposta Ichino).
    Quindi Civati è rimasto assolutamente coerente.

  2. Cioè: tutto quello che fa questo governo è cosa buona e giusta. La legge sui matrimoni gay è il miracolo che manca a Renzi per essere dichiarato santo ed è per impetrare questo miracolo che Scalfarotto sta facendo il digiuno.
    Siamo in piena agiografia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.