Emiliano nomina assessori a loro insaputa

Michele-EmilianoGiuro che ho sperato fino all’ultimo che fosse uno scherzo. E invece no. Michele Emiliano ha nominato assessori tre consiglieri regionali del M5S senza interpellarli. “Così nessuno può avere il sospetto di qualche inciucio”, ha dichiarato. E allora penso davvero che il neo governatore pugliese creda che siamo tutti un popolo di imbecilli, come se non sapessimo cosa ci sta dietro alla composizione delle liste, come funziona la politica (anche quella buona, delle mediazioni vere e utili).

Insomma anche Emiliano come il suo gran capo Renzi pensa che agli italiani la democrazia basta fargliela annusare.

Complimenti Michele, l’inizio è proprio dei peggiori.

 

41 Commenti

  1. GRANDE…. RUGGERO ALESSANDRO CECCARINI. Tutta la (pseudo) politica degli ultimi 40 anni e vissuta, ha proliferato ed ha stravolto il vero senso a cui doveva appartenere ( RAPPRESENTARE IL POPOLO SOVRANO) grazie a gen..no, pers.. No, ingen.. No. CAZZONI…si, come te!!!! Meno male che sono in bagno, sto dando il pieno pensiero di quello che penso di te. Buona giornata…GUARDATI ALLO SPECCHIO!”!! Io lo faccio ogni mattina….

  2. Non sono d’accordo. Emiliano ha fatto una cosa giusta e i grillini che pure apprezzo la smettessero con il mito dell’autosufficienza che li rende quasi inutili. Molto molto molto molto peggio De Luca che renzianamente ha fatto finto di mettere un sacco di donne in giunta che però non contano niente, visto che si è attribuito tutte le deleghe in cui passano i soldi e quindi il potere vero regionale: sanità, trasporti, agricolture, lavori pubblici e urbanistica: bello schifo renziano. Al confronto Emiliano diventa un supergalantuomo.

Rispondi