Insomma ieri l’abbiamo fatto tutto

10639423_708070405960440_2361917412700541641_nTutto dall’inizio alla fine. Con tutti i video. Con tutte le musiche di sottofondo. Per vedere la forma che fa. Quando provi davanti ad un pubblico, per la prima volta, tutto insieme uno spettacolo teatrale nuovo hai la sensazione di inaugurare un complicatissima caldaia, qualcosa tutto viti, bulloni e marchingegni e devo dirvi che ‘L’amico degli eroi’ ieri non solo si è acceso al primo colpo ma ha viaggiato a buona andatura senza preoccupanti cigolii. Ci siamo. Dobbiamo limare i tempi, arrotondare le luci, certo, quelle cose di manutenzione ordinaria per uno spettacolo che si prepara alla tournée, ma sono convinto che abbiamo colto il dellutrismo. E ovviamente mi viene da pensare alla pazienza dei nostri centocinquanta produttori, il cuore pulsante di questa articolata “operazione culturale”. Ora iniziamo il viaggio. Iniziamo un buon viaggio. E grazie agli amici del ‘Gruppo dello zuccherificio’ che hanno riempito di senso questo nostro battesimo.

7 Risposte a “Insomma ieri l’abbiamo fatto tutto”

  1. Andrò apposta al Fraschini di Pavia per assistere alla tua perfomance che spero mi piaccia tanto quanto il tuo libro e il tuo blog (abitando nell’orrenda Bergamo, ma essendo cremonese di nascita ed essendo vissuto a Pavia una dozzina di anni) spero in una serata “liberatoria” e “libertaria” quale sono io dai tempi della raccolta di firme per i due referendum per il divorzio e l’aborto. A presto, dunque.
    P.S. Con la presente mi prenoto per un tuo autografo sul libro: mi raccomando!!!

  2. Andrò apposta al Fraschini di Pavia per assistere alla tua perfomance che spero mi piaccia tanto quanto il tuo libro e il tuo blog (abitando nell’orrenda Bergamo, ma essendo cremonese di nascita ed essendo vissuto a Pavia una dozzina di anni) spero in una serata “liberatoria” e “libertaria” quale sono io dai tempi della raccolta di firme (a Pavia, appunto). A presto, dunque.

  3. Ieri sera il viaggio è iniziato con il piede giusto, davanti ad un pubblico attento. Grazie per il tuo lavoro e per la gentilezza che hai dimostrato firmandomi il tuo nuovo libro. Continua così! :)

  4. Lo aspetto a Milano, o a Lecco, o a Sondrio? : )

    1. Milano al Teatro della Cooperativa

Rispondi a Cinzia Lepori su Facebook Annulla risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.