Vai al contenuto

Chi ci ha reso così ciechi di fronte alla mediocrità

Sto lavorando in questi giorni sul polverone che si è alzato in Vaticano (se volete leggermi ne ho scritto qui e qui, intanto) e mi capita di avere a che fare con un pezzo di “classe dirigente” di questo Paese. Per di più la classe dirigente vicina al Papa e che si è occupata della razionalizzazione degli istituti finanziari di quello che è tra i più grossi imperi economici del mondo, con storia secolare e tanta letteratura sulle diverse intelligenze (buone e cattive) che l’hanno attraversato.

Ecco, se dovessi spiegare la sensazione che provo quando rialzo la faccia dalle carte, i documenti e le infinite giustificazione di chi mi capita di interpellare devo dire che la desolazione mi proviene soprattutto dal basso livello etico ma anche intellettuale di alcuni pezzi dell’intellighenzia alto borghese che infesta i salotti romani: persone arrivate ad occupare vertiginosi posti di potere per una serie di circostanze dettate semplicemente dalla prossimità fortunata e sincrona di qualcuno, ruoli ricoperti senza la benché minima professionalità, crocchi di plasticosi pupazzi nobiliari che sarebbero incapaci di elaborare un qualsiasi ragionamento senza la stampella servile di un codazzo di uditori, famelici frequentatori di una Chiesa vissuta come circolo esclusivo.

C’è un pezzo di Roma che è uno zoo di inetti investiti dalla fortuna di avere un merito che è solo censo o solo sangue. Eppure questa mandria riesce ad ottenere credito, a volte anche stima e addirittura timore reverenziale.

Ma esattamente quando abbiamo smesso di essere vigili di fronte alla mediocrità?

25 commenti su “Chi ci ha reso così ciechi di fronte alla mediocrità”

  1. Thank you for this feeling, but cultures and freedoms
    Unfortunately, history of severe Aieid himself and History records
    We believed and lifeguards disaster magnify Hadharn and Mstqubln to the people and nation
    I believed some of the characters AMRO Baktne by governments and whether personal interests
    And on this we thank the person stop Manh and defended Alinh Hamaneh
    Of Altkhalafan and on this we are against war, injustice and violation of rights of others
    And against human bloodshed and extreme regret Aleihafez on human and preserves
    Ansaj Anthmun on social workers badly and even killed Ahdonh
    We are not against governments and important personalities and religions Add to reverse the Hereafter for Apple
    I am with everyone for the integrity of public freedoms and believed anyone
    A successful life and his work heard the views of others and be Baidan racism
    And hatred and deal with everyone for the integrity of public and future peoples and nation
    Araelakharan heard and showed the goodness of cases a meeting is not going through killing and pressures for Anfisseh
    Stgll for notebook carefree personalities and Althagafh Anthmh workers and bad for their personal interests
    And Hkuraa

  2. Forse perché la mediocrità è parte di ciascuno di noi,… fin quando non la scopriamo e non la debelliamo alla radice? Forse perché è meglio vederla fuori, che dentro noi stessi?
    È da sempre così, è sempre sarà così, più o meno, per cui necessita partire da ciascuno a livello personale. Ma, detto così, potrebbe apparire non conveniente. Insomma, difficile argomentazione, e La grande bellezza serviva proprio a questo…..

  3. la domanda: esattamente quando abbiamo smesso di essere vigili? dalla 1 repubblica in poi, dalla mancata epurazione (amnistia) degli alti burocrati fascisti operata da Togliatti, fino agli scandali che segnano tutta la nostra storia in allegra compagnia Vaticana (Andreotti-Marcinkus-Ior- Calvi). il fascismo per alcuni è stata la nostra controriforma, il nostro controrisorgimento. siamo in questa fase.

  4. La mediocrità ai posti di comando esiste da sempre, fin dagli albori della storia. Questo perché il mediocre è facilmente manovrabile, ricattabile, eludibile all’occorrenza, in qualsiasi momento. Non altrettanto sarebbe con una persona competente e in grado di gestire con correttezza il proprio ruolo.
    Ecco perché i mediocri al potere fanno attenzione a circondarsi di altrettanti mediocri per potersi giocare la partita alla pari, in un circolo vizioso infinito.
    Non che non ci siano, seppure in minima parte, anche persone competenti e in gamba che riescono a vedere riconosciuto il giusto merito ma, a confronto, la strada per loro è molto più in salita e piena di ostacoli. Da sempre è il mediocre che spopola e vince.

  5. nel mio piccolo avevo scritto una lettera al cardinal martini , parecchi anni fà … lettera che rispondeva alla crisi della chiesa … io esponevo la mia difficoltà ad avere fede in persone che sono solo maschi sopra piedistalli … ero stata molto chiara avendo anticipato i tempi chiedendo il perchè non scendono da quel piedistallo e si mettano insieme agli umani , perchè quello sono … sono come noi … e poi arrivò francesco … questo papa alla fine ha parlato tanto , ma tanto … ma nei fatti non è successo niente … non ha fatto nulla se non attirare alla chiesa più pseudocredenti che prima si erano persi … la lettera è anche stata pubblicata dal corriere e nell’ultimo libro del cardinale … naturalmente geneticamente modificata e ridotta al minimo … già il fatto di parlare al cardinale come uomo senza usare ne eminenza ne nulla di altro perchè per me sono maschi camminanti in una società che come dici tu è cieca di fronte tonache e vestali che nascondono non solo le loro debolezze umane ma anche i peccati che loro stessi ci fustigano ogni giorno … ipocrisie … la gente deve cominciare a considerarli per quello che sono … nemmeno uomini , maschi …

  6. Tu descrivi ciò che io dico da tempo in parole più semplici. Il Vaticano comanda in Italia. Chi gravita intorno al Vat ha alti incarichi nelle aziende, ha tanti soldi, tanto lustro, privilegi. E chi gravita in tali “salotti” guarda caso si comporta non da buon cristiano. E poi c’è chi come Bertone che ha il super attico. Ci stiamo ancora stupendo ? È sempre stato così. Quello che fatico a capire è come mai viene fuori solo adesso? Merito di questo Papa? Oppure ci sono altri interessi? Chiedo a te Giulio visto che te ne stai occupando.

  7. Non abbiamo smesso di essere vigili abbiamo rivolto la nostra vigilanza sul nostro tornaconto i fuori erica e la cattiva morale esistono perché trovano un largo accordo di singoli cittadini che formano la nostra società. Semplicemente impieghiamo male la nostra conoscenza e il nostro sapere. La massa è costituita da singoli individui……

  8. Tu mai Giulio….qualcuno mai….ma non siamo tutti uguali…molti sono proprio mediocri e occupano posti di vero rilievo! Alla fine questa situazione, forse, non è neppure dipesa da noi….per fortuna o purtroppo! Ciao, buona giornata!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.