Un secolo di mafia. Con le candeline incluse.

cinisi-boss-di-maggio

A 150 passi dalla casa che fu di Peppino Impastato a Cinisi il mafioso Procopio Di Maggio ha festeggiato il 6 gennaio i suoi 100 anni passati a sporcarsi le mani di sangue e baci mafiosi. Passato da Tano Badalamenti alla corte dei coleonesi Riina e Provenzano il connetto mafioso ha preparato una sontuosa festa con giochi d’artificio inclusi e parenti e amici finanche dagli Stati Uniti. Chissà cosa ha pensato Peppino, da lassù.

22 Risposte a “Un secolo di mafia. Con le candeline incluse.”

  1. L’Italia dei fuochi d’artificio: di Savinuccio #Parisi a #Bari e #DiMaggio a #Cinisi. Leggete: http://wp.me/p2S8xt-1Wr

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.