Tutti al Family Day! Offrono le suore di clausura.

Family-Day-Logo

Ecco la mail (o preghiera informatica, non so come si dica in questi casi) con cui la badessa delle suore di clausura trappiste della Repubblica Ceca e di Vitorchiano chiede di andare al Family Day in loro rappresentanza. Pagano loro. Daje!

«Carissimo,
dí a tutti da parte mia (puoi girare questo e-mail a chi vuoi) che per amore dei più deboli, i nostri bambini e i nostri ragazzi, DEVONO andare e non fare come Pilato!! Un peccato di omissione può essere peggio di molti altri peccati. Noi qui siamo 25, siamo suore di clausura e non possiamo andare. CHI VUOLE ANDARE AL POSTO DI OGNUNA DI NOI? E’un favore personale che chiediamo a degli amici. Rimborseremo le spese del viaggio.

Noi preghiamo, adoriamo, digiuniamo. Voi andateci. E’ in nome della comunione tra laici e suore di clausura che ve lo chiedo. A Carron dite che ve lo chiediamo noi monache di clausura.
Inoltre assieme a Bagnasco ve lo chiede la chiesa italiana che é rappresentata da lui e non da altri, per la grazia di stato del mandato di presidente.
Gira questo e-mail a tutti. Grazie.

sr Lucia e le sorelle di Naší Paní»

15 Commenti

  1. ancora una volta papa Francesco pare sia stato informato e non abbia gradito l’intervento di Bagnasco nei termini in cui lo ha fatto. Che un gruppo di suore faccia questa richiesta…..sono 25 che vorrebbero andarci e non possono, e si offrono di pagare per 25 che vorrebbero e non possono per motivi economici. Si tratta di generosità, ed è tutto qui. Non sarà un Family Day a salvare la famiglia nucleare, ma la testimonianza di famiglie felici (questa è l’unica cosa che papa Francesco ha detto a proposito di famiglia qualche tempo fa…).

Rispondi