Tutti al Family Day! Offrono le suore di clausura.

Family-Day-Logo

Ecco la mail (o preghiera informatica, non so come si dica in questi casi) con cui la badessa delle suore di clausura trappiste della Repubblica Ceca e di Vitorchiano chiede di andare al Family Day in loro rappresentanza. Pagano loro. Daje!

«Carissimo,
dí a tutti da parte mia (puoi girare questo e-mail a chi vuoi) che per amore dei più deboli, i nostri bambini e i nostri ragazzi, DEVONO andare e non fare come Pilato!! Un peccato di omissione può essere peggio di molti altri peccati. Noi qui siamo 25, siamo suore di clausura e non possiamo andare. CHI VUOLE ANDARE AL POSTO DI OGNUNA DI NOI? E’un favore personale che chiediamo a degli amici. Rimborseremo le spese del viaggio.

Noi preghiamo, adoriamo, digiuniamo. Voi andateci. E’ in nome della comunione tra laici e suore di clausura che ve lo chiedo. A Carron dite che ve lo chiediamo noi monache di clausura.
Inoltre assieme a Bagnasco ve lo chiede la chiesa italiana che é rappresentata da lui e non da altri, per la grazia di stato del mandato di presidente.
Gira questo e-mail a tutti. Grazie.

sr Lucia e le sorelle di Naší Paní»

15 Risposte a “Tutti al Family Day! Offrono le suore di clausura.”

  1. che squallore, morale, civile e, per chi lo intenda, spirituale…

  2. vabbuo’ per stavolta la questua la fanno le suore. Amen

  3. Proprio loro che non hanno una famiglia! Ottimo

  4. Dio è morto,Allah è morto,stiamo tutti molto meglio.Faremo di preti e Chiese,di muezzin,imam e moscheedei profughi in centri di accoglienza a suon di teste mozzate e processioni di crocifissioni

  5. Ahahahaha certo le suore non amano i gay…sennò poi i preti non le sposano più. …

  6. Ma non si accorgono di essere pateticamente ridicoli?

  7. Poteva essere un’occasione per le monachelle in libera uscita. Secondo me le avrebbero autorizzate pur di far numero…..

  8. Perché non offrono questi soldi ai poveri

  9. Mi sembra sparata grossa questa!

  10. ancora una volta papa Francesco pare sia stato informato e non abbia gradito l’intervento di Bagnasco nei termini in cui lo ha fatto. Che un gruppo di suore faccia questa richiesta…..sono 25 che vorrebbero andarci e non possono, e si offrono di pagare per 25 che vorrebbero e non possono per motivi economici. Si tratta di generosità, ed è tutto qui. Non sarà un Family Day a salvare la famiglia nucleare, ma la testimonianza di famiglie felici (questa è l’unica cosa che papa Francesco ha detto a proposito di famiglia qualche tempo fa…).

    1. si tratta di menti deviate, tutto qui

    2. Ma io non ho ancora capito da cosa debba essere salvata, sta famiglia “nucleare”.

    3. Carla Motta , famiglia? un uomo e una donna che si innamorano l’uno dell’altra, e che si desiderano tanto da mettere al mondo un figlio, amato e da crescere insieme. Molto semplice.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.