Il problema del sistema bancario? L’etica. Semplicemente.

banca-etruria

Etica. Manca l’etica. C’è bisogno di etica. Urge acquistare sul mercato interno e internazionale dosi massicce di etica, a qualsiasi costo. Altrimenti è lo sfascio, il disastro, la tragedia. Il mondo dei risparmiatori allo specchio si racconta e ci racconta, ogni giorno, in un impressionante crescendo, l’imponente e drammatica visione dei retroscena che hanno prodotto il crack delle banche popolari, l’Etruria di Arezzo in prima fila. Non bastano le rassicurazioni dagli scranni del governo a placare gli animi, ad acquietare gli spiriti dei truffati, dei raggirati, dei correntisti presi per i fondelli dagli istituti che, sul territorio, rastrellavano risparmi e li immettevano in giochi pericolosi e, per lo più, perdenti.

(Nicola Tasco qui)

7 Risposte a “Il problema del sistema bancario? L’etica. Semplicemente.”

  1. In un mondo dove si baratta la dignità per un aumento in busta paga, il denaro deve essere ridimensionato a strumento essenziale quale deve essere, educando le persone a vivere del necessario.

  2. Strumentalizzazione politica? … vedere la “pagliuzza” e non la trave? Bene, ho capito: dobbiamo giustificare gli affaristi (eufemismo!) per salvaguardare il governo Renzi. Ho capito, ho capito… Questa è l’etica!

  3. Non andare mai a fare la spesa in luoghi poco raccomandabili…..ecco, il nostro sistema bancario è uno di questi…

  4. Il problema del sistema bancario sono i clienti, ignorano cosa comprano per migliaia di euro e poi vanno al mercato per risparmiare 50 cent al kg su frutta e verdura.

  5. Etica? Cos’è? Si mangia??????

  6. L’etica non fa far soldi, né finanziare la politica

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.