Venghino signori venghino! È arrivato Padre Pio!

padrepio

“Forze speciali, materassi ammortizzanti (dovesse rovinarsi) e teche antiproiettile (arrivasse il pazzo), così Padre Pio è arrivato a Roma. E per sette giorni (fino all’11 febbraio) ogni giorno, saranno impegnati almeno 800 tra poliziotti, carabinieri e finanzieri per garantire la giusta tranquillità al suo soggiorno nella capitale (quasi fosse vivo!). L’ha voluto Francesco il frate di Pietrelcina, per scuotere questo Giubileo troppo sottotono. Deve aver pensato a quei trecentomila fedeli che nel 2002 avevano affollato piazza San Pietro per la canonizzazione. E allora ha organizzato il tour, sette giorni di passione tra processioni, messe e ostensione del  corpo di uno dei “santi” più discussi dei nostri tempi e meno “misericordiosi” che io ricordi di aver studiato. Ancora oggi alter Christus per i suoi i devoti, falso messia per la nomenklatura di allora, il cappuccino di Petralcina da vivo fu al centro di grandi polemiche e da morto di avventure persino incredibili, se non fossero vere”.

Ilaria Bonaccorsi ne scrive qui.

24 Risposte a “Venghino signori venghino! È arrivato Padre Pio!”

  1. …paese di santi, poeti e navigatori…e anche un bel po’ di creduloni !!!

  2. Ovviamente dell’altro cappuccino san Leopoldo Mandic non interessa a nessuno!

  3. Se Padre Pio per un giorno dovesse ritornare sulla terra farebbe una strage. Secondo il mio modesto parere per lui sono state fatte cose che lui in assoluto non avrebbe voluto. Gli umani hanno creato un business per fare soldi. Luisella

Lascia un commento