Vai al contenuto

Ma i candidati sindaci si dimettono da parlamentari, vero?

sindaco

Mi sfugge un piccolo particolare, odioso anche se taciuto: ma tutti questi che si candidano a sindaco, che siano di destra o di sinistra, si dimetteranno dal proprio ruolo politico (nel caso ne abbiano uno) e in caso di sconfitta staranno in comune a guidare l’opposizione? È una domanda banale e semplice ma non avete idea di quante persone la ritengano fondamentale. Oppure queste amministrative sono le primarie del peso di ognuno all’interno della coalizione nazionale? E quindi è tutto una mezza finta?

Si attendono risposte. Già.

11 commenti su “Ma i candidati sindaci si dimettono da parlamentari, vero?”

    1. Ho una grandissima stima per l’ “uomo” Giachetti figuriamoci per il “politico. Anzi sono sicuro che in caso d i mancata elezione a sindaco di Roma ci dedicherà uno dei suoi favosissimi scioperi della fame. Chissà forse contro lo straccio del Referendum sull’ acqua pubblica.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.