7 Risposte a “Eluana Englaro: nemmeno il diritto di morire in Lombardia”

  1. Che sia davvero l’epilogo. Intanto ti segnalo due refusi ;-) spese medice / che riesci ad aizzare.
    Il formigonissimo invece è troppo bello, stile da vendere (il tuo!)

  2. Formigoni è il classico esempio di quello che può permettersi di fare quel che vuole, dal momento che fa parte della casta politica, impedendo i diritti essenziali ai comuni mortali

  3. Sarei ancora più felice, se dopo la vittoria sulla grettezza e l’oscurantismo, il risarcimento economico lo pagasse Formigoni e non la regione Lombardia e quindi i cittadini!

    1. Faccio sommessamente presente che Formigoni non si è votato da solo.

  4. Oltre al dolore hanno dovuto affrontare anche l’ingiustizia di questa decisione ..Non c’è somma che possa risarcirli per questo…

  5. Sarei “felice” se la Corte dei conti avesse qualcosa da dire

  6. La sentenza del Tar ha sancito una vittoria legale. La vicenda di Eluana aveva già invece sancito la vittoria di etica e dignità di Beppino Englaro, che ha portato avanti con coraggio una battaglia solitaria contro la superbia di chi si arroga il diritto di compiere soprusi.

Lascia un commento