Belzebù, il Vaticano, Vatileaks

Il processo del secolo si è sgonfiato come una palloncino bucato e ora Gianluigi Nuzzi e Emiliano Fittipaldi (i giornalisti processati per avere scritto dei libri, giuro) sono stati assolti. Nel testo dell’assoluzione il tribunale rileva

«la sussistenza radicata e garantita dal Diritto divino della libertà di manifestazione del pensiero e della libertà di stampa nell’Ordinamento giuridico vaticano».

Quindi la libertà di stampa è garantita dal Diritto divino.

E allora chi ha istruito un processo senza senso, Belzebù?


Also published on Medium.

3 Risposte a “Belzebù, il Vaticano, Vatileaks”

  1. La legge deve sempre essere adattata all’opinione pubblica

  2. Ditelo a Giordano Bruno, Galileo Galilei, etcetc, che la libertà di espressione è garantita dal diritto divino….

  3. Il Vaticano è una dittatura assoluta. Esiste un codice, ma alla fine decide il papa su tutto. Solo se lui tace si applicano regole e leggi secondo il codice.
    Ergo: il processo è stato istruito secondo il codice vaticano (che non è certo liberale) ma poi dagli uffici papali sono arrivati ordini di assoluzione (l’immagine di questo papa era a forte rischio in caso di condanna).
    Tutto qui.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.