Ciao, Tina vagante

“La nostra storia ci dovrebbe insegnare che la democrazia è un bene delicato, fragile, deperibile, una pianta che attecchisce solo in certi terreni, precedentemente concimati, attraverso la responsabilità di tutto un popolo.Dovremmo riflettere sul fatto che la democrazia non è solo libere elezioni, non è solo progresso economico. E’ giustizia, è rispetto della dignità umana, dei diritti delle donne. E’ tranquillità per i vecchi e speranza per i figli. E’ pace.”

(Tina Anselmi, Storia di una passione politica, ed. Sperling & Kupfer, 2006)


Also published on Medium.

11 Commenti

  1. LA DC E IL PC SONO CAUSA DELLE PEGGIORI LEGGI CHE IN QUESTI ANNI HANNO AVUTO MODO DI ESISTERE GRAZIE A QUESTI PERSONAGGI CHE HANNO FATTO SI CHE LORO E LE LORO FAMIGLIE VIVANO NEL LUSSO MENTRE IL POPOLO ITALIANO E’ PIU’ INDEBITATO DI 50 ANNI FA..I LORO BENI SONO IMPIGNORABILI 1965…LE LORO ASSICURAZIONI LI DIFENDONO ADDIRITTURA DAL LORO STATO DI UBRIACHEZZA E NON ULTIMO 97 MILIONI DI EURO PER IL LORO ”GOLF..LEI E LORO SONO IL SISTEMA..FINTO DEMOCRATICO..

Rispondi