19 Risposte a “Intanto, il lavoro.”

  1. Il bugiardo di fronte a questi dati ufficiali non ha niente da commentare ? Alla Leopolda di che cacchio parlavano ?

  2. Svegliati tu! Se vuoi fare il finto tonto! Prego! Ho detto ben altro, come pure tu.

  3. Svegliati tu! Se vuoi fare il finto tonto! Prego! Ho detto ben altro, come pure tu.

  4. Quello che scrivi Giulio Cavalli non ha alcun senso! È necessario un termine di paragone! Se vuoi criticare il governo Renzi devi dare i numeri precedenti alle sue riforme a favore dell’occupazione. Ma non ti conviene perché erano tutti di segno negativo!!! Mistificatori!!!

    1. Il paragone è rispetto ai trimestri precedenti. È ben scritto. Svegliati.

  5. Domanda: come si potrebbe creare nuovo lavoro stabile?

    1. Con un serio piano industriale che sia qualcosa di più di una presentazione in Power Point, con decisioni strategiche su quali settori promuovere e quali invece dismettere, in poche parole con una direzione chiara e con progetti di formazione dei lavoratori, con scuole che formino davvero. Non può che essere un progetto a medio-lungo termine. Questo, naturalmente, è solo il mio punto di vista

  6. Io lavoro per un istituto di ricerche di mercato come cococo prima ora cocopro, dal 1997, nessun diritto etc, :dal 2014 annualmente un contratto a tempo determinato (prima il vuoto assoluto), l’azienda ha pensato di cedere da luglio di quest’anno, ad altra emanazione dello stesso gruppo la sua attività, è chiara la manovra esclusivamente fiscale ed opportunistica….mi hanno chiesto pure una liberatoria, come atto privato, rispetto alla precedente srl, cosa che non ho voluto firmare….Cos’altro aggiungere???

  7. Ovviamente tutti dati usciti dopo il referendum….

  8. Danilo De Nigris segnalalo a chi sai…

  9. Gli sgravi finiranno il 31/12. Ed erano già ridotti di un 1/3 per tempo e durata nel 2016. Per l’anno prossimo le assunzioni a tempo indeterminato saranno falciate a zero per ovvi motivi

  10. Quando Civati sarà lider maximo saprà sicuramente fare meglio, non ne dubito

    1. Che osservazione intelligente. Continua così. Tifosi, mi raccomando, sempre, altrimenti affaticate troppo i neuroni. Tanto l’importante è elemosinare attenzione.

  11. Ecco cosa hanno portato i cambiamenti dell’articolo 18…

    1. L’art. 18 non c’entr aproprio nulla. Quante impugnazioni per licenziamento illegittimo ci sono state dopo il marzo 2015?

    2. Marco Pagani infatti dopo quella data non c’è stato più bisogno di impugnare licenziamenti illegittimi. Sono diventati legittimi.

  12. Lo trovo abbastanza normale. Lo scorso anno c’è stata una legge che favoriva molto le assunzioni: chiaro che l’anno dopo calino.

    1. Evidentemente gli “imprenditori non avevano bisogno di lavoratori. Non c’e vacca da mungere , quindi faccio a meno di lavoratori stabili, ci si arrangia alla meglio , con contrattini semestrali, al massimo!

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.