Non si muore di freddo. Si muore di povertà.

Ci pensavo già da ieri ma quello anche avrei voluto scrivere l’ha detto meglio di me Leonardo Palmisano:

«Il freddo? No, la povertà. La povertà di diritti, di case, di lavoro, di calore umano e istituzionale. Viviamo in un Paese che concentra la ricchezza nelle mani di pochissimi strati parassitari della popolazione, che non agisce efficacemente nel contrasto all’evasione fiscale, che non tassa i grandi patrimoni e che, soprattutto, non procede a rinnovare ed aumentare le risorse per l’occupazione e le politiche sociali. Se non ci fossero le reti associative laiche e cattoliche, i senza fissa dimora a morire sarebbero molti di più.

Esseri umani trattati come scarto o sottoprodotto da un governo che investe in armi e relazioni privilegiate con le peggiori dittature mediterranee: Erdogan e Al Sisi. Un governo che dovrebbe subito mettere in campo un piano per il lavoro e che si accontenta di portare tende ai terremotati e di aprire le stazioni per i senzatetto. Non può essere la carità la risposta della politica

(Il suo post è qui sui Quaderni di Possibile. Leonardo è una ricchezza della nostra piccola comunità. Se volete unirvi vi basta andare qui.)


Also published on Medium.

42 pensieri su “Non si muore di freddo. Si muore di povertà.

  1. Ciao Giulio è vero è la povertà la peggiore {malattia) dico così perché non vogliono trovare e fare una cura ,non si preoccupano di queste persone della loro dignità,della loro salute ,e come se queste persone di alta dignità,per me non esistessero…Sono abbandonati…Abbandonati dalla loro stessa patria ,patria ovviamente cosiddetti uomini al potere .che di potere hanno solo l’egoismo ,la cattiveria .Spero con tutto il cuore che tutto ciò v
    Cambi ,è un utopia .?

  2. Ciao Giulio è vero è la povertà la peggiore {malattia) dico così perché non vogliono trovare e fare una cura ,non si preoccupano di queste persone della loro dignità,della loro salute ,e come se queste persone di alta dignità,per me non esistessero…Sono abbandonati…Abbandonati dalla loro stessa patria ,patria ovviamente cosiddetti uomini al potere .che di potere hanno solo l’egoismo ,la cattiveria .Spero con tutto il cuore che tutto ciò v
    Cambi ,è un utopia .?

  3. Ciao Giulio è vero è la povertà la peggiore {malattia) dico così perché non vogliono trovare e fare una cura ,non si preoccupano di queste persone della loro dignità,della loro salute ,e come se queste persone di alta dignità,per me non esistessero…Sono abbandonati…Abbandonati dalla loro stessa patria ,patria ovviamente cosiddetti uomini al potere .che di potere hanno solo l’egoismo ,la cattiveria .Spero con tutto il cuore che tutto ciò v
    Cambi ,è un utopia .?

  4. MA A VOI CHE VE NE FREGA TANTO
    C’È TOTTI CHE ANCORA GIOCA QUESTO
    È PER DIRE CHE VI FATE SOGGIOGARE DA QUESTA SPECIE DI ATLETI PARASSITI CHE ALLA FACCACCIA DI CHI NON HA NE LAVORO NE UN TETTO DOVE STARE E LORO INTANTO GIRANO CON FERRARI VILLE E GNOCCHE FATEVI FATEVI ANCORA PRENDERVI PER IL CULO

  5. TANTO LO SO CHE SCRIVERE NON SERVIRÀ A NIENTE E CHE ORMAI SIAMO PROPRIO COME IN UNA GOGNA POLITICA DOVE I MEDIA CON I TG E TUTTE
    LE TRASMISSIONI CHE PARLANO
    DI POLITICA E ARGOMENTI SCOMODI SONO TUTTI ASSERVITI A QUESTI PARASSITI
    DI POLITICI E QUINDI AD UNA POLITICA MASSONA E MAFIOSA E LA VERITÀ
    È CHE CI STANNO PRENDENDO PER
    IL CULO E CHE CI VOGLIONO FAR FALLIRE

    1. MA A VOI CHE VE NE FREGA TANTO
      C’È TOTTI CHE ANCORA GIOCA QUESTO
      È PER DIRE CHE VI FATE SOGGIOGARE DA QUESTA SPECIE DI ATLETI PARASSITI CHE ALLA FACCACCIA DI CHI NON HA NE LAVORO NE UN TETTO DOVE STARE E LORO INTANTO GIRANO CON FERRARI VILLE E GNOCCHE FATEVI FATEVI ANCORA PRENDERVI PER IL CULO

Rispondi a Cristina D'Andrea su Facebook Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.