Sciaccallaggio. Dice Esposito.

L’accusa più ridicola che sia stata rivolta a Civati e a quelli come lui che ancora difendono un minimo di umanità in politica, in queste ore, è quella di sciacallare sulle dichiarazioni del partito del governo nella sua rincorsa affannosa alla destra più estrema. Lo ha fatto il senatore Esposito, senza smentire l’enormità che aveva diffuso a mezzo televisivo.

Loro dicono cose dell’altro mondo, speculando su qualsiasi argomento legato all’immigrazione, e se glielo fai notare lo sciacallo sei tu. In realtà, lo sciacallo interviene sulle sventure altrui. Quindi hanno per certi versi ragione, a patto di accettare che la loro, appunto, sia una sventura. Una tragedia culturale e politica.


Also published on Medium.

12 Commenti

    1. Luigi mi hai incuriosito. Sono andato a cercare e ho trovato il vostro scambio (ma anche con altri per quanto riguarda il senatore). È molto ma molto peggio di quello che pensavo alla visione del video con le sue dichiarazioni sulle ong. Ha talmente tanto introiettato concetti di destra che non li riconosce neanche più. Oppure è uno dei peggiori ipocriti di cui io abbia notizia. E ovviamente strafottente.

Rispondi