12 Risposte a “Picchiata dal marito e dal figlio: la storia di Carla, che tutti prendevano per pazza”

  1. Sassari è una città dove si rilevano diversi casi di violenza domestica,maltrattamenti in famiglia e alcuni femminicidi ( l’ultimo un anno fà,purtroppo ! ). Dopo la storia di Carla , (che continua a denunciare per minacce,stalking e molestie, ultimamente contro ignoti, ma il Tribunale poi procede ad archiviare, per mancanza di prove) , molte donne non vogliono più rivolgersi alla Magistratura , poichè si sentono scoraggiate e non tutelate . Alcune si rivolgono al Centro Antiviolenza, altre, dopo le cure mediche, ritornano dai loro carnefici. Una situazione insostenibile nel 2017, dove la violenza è vista come un ” fatto privato “, e non un crimine contro l’umanità !

  2. Quante sono le donne maltrattate?

  3. Quindi in Italia la puoi fare franca per maltrattamenti, lesioni e tentato omicidio. Rassicurante. Questa storia dei Carabinieri che sminuiscono sempre, poi…. non sarà il caso di istruire anche le forze dell’ordine sul tema della violenza domestica invece di continuare con questa improvvisazione criminale?

  4. Per esperienza, quando vai per denunciare ai carabinieri un qualunque fatto di violenza in famiglia, pare di parlare con un prete: ” torna a casa figliola, vedrai che andrà meglio, abbi fiducia”. Da metterci una bomba, sinceramente….

  5. Perchè stanno commentando solo donne??…….La strada è ancora lunga!

  6. Tristissimo che questa donna non trovi giustizia!

  7. Non ci sono parole civili.

  8. Non li manda il ministro Orlando gli ispettori dal gup che ha preso questa decisione femminicida???

    1. Orlando ha altro da fare con il nuovo gruppo di sinistra…è troppo occupato…
      un grave errore di Renzi, avergli dato quel incarico

    2. Renzi ha fatto solo errori

  9. Come è possibile questo?

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.