Di Maio si rimangia la parola: il caso Dessì e i fustigatori che finiscono fustigati


«Ha rinunciato alla sua eventuale elezione in Parlamento» disse Di Maio a proposito del candidato 5 Stelle Emanuele Dessì. Che ieri, invece, è stato regolarmente iscritto nel gruppo al Senato.
Continua a leggere

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.