Se si rivota Salvini e Di Maio prendono l’80%? Non cambierebbe niente lo stesso

La narrazione truffaldina di queste ore sta raggiungendo livelli impensabili: Conte e Savona che vengono celebrati per motivi opposti e contrari, il Presidente della Repubblica che dovrebbe agire per il consenso piuttosto che seguendo la Costituzione e il solito vecchio trucco dei “poteri forti”. Eppure anche dopo nuove elezioni tutto sarebbe esattamente così com’è ora.
Continua a leggere


Also published on Medium.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.