Perché gli elettori del M5s e della Lega non possono ironizzare sulle primarie del PD


Oggi (giustamente) si sprecano le battute sulle primarie del Partito Democratico eppure guardando la situazione della democrazia interna degli altri partiti c’è ben poco da ridere. Sia il Movimento 5 Stelle, sia Forza Italia, sia la Lega con Salvini avrebbero piuttosto da interrogarsi sulla propria classe dirigente.
Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.