Quell’arcobaleno del liceo Severi di Milano che profuma di speranza


La scritta omofoba apparsa davanti all’istituto superiore Severi-Correnti di Milano ha resistito poco: è stata “lavata” da un arcobaleno. Il gesto degli studenti è il sintomo di un’Italia che ancora legge la Costituzione, ancora la applica, ancora si spende per disperdere l’odio rispondendo con i diritti e le regole.
Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.