Vaccini antinfluenzali in Lombardia, all’inizio solo 30 dosi a medico: “Si dovrà aspettare un mese”


A pochi giorni dall’avvio della campagna vaccinale antinfluenzale in Lombardia una circolare inviata ai medici di base rivela che le prime dosi di vaccino disponibili dal 19 ottobre saranno 30 per ciascun dottore. Per le altre bisognerà attendere la seconda metà del mese e fino a novembre. La consigliera regionale del Pd Carmela Rozza: “Mediamente i medici di medicina generale hanno tra pazienti fragili e ultrasessantacinquenni 500 pazienti a testa, quindi 30 dosi non servono a niente. La cosa vera è che la campagna vaccinale parte dopo metà ottobre e non abbiamo le coperture per tutti”.
Continua a leggere

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.