Il nodo dei trasporti in Lombardia: Fontana ha già i soldi che continua a chiedere al governo


“Da giugno chiediamo al Governo un intervento economico, perché per aggiungere corse servono più risorse”. Così dice il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, a proposito del nodo del trasporto pubblico. Ma le cose stanno veramente così? Guardando una tabella del ministero dei Trasporti si nota che la Lombardia ha attivato solo 80 bus turistici extra per potenziare il servizio, contro i 184 del Veneto o i 206 dell’Emilia Romagna. “Fontana non conosce la situazione e parla a caso – dice a Fanpage.it Pietro Bussolati -. La giunta non ha stanziato un euro in più del suo bilancio per potenziare il trasporto pubblico”.
Continua a leggere

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.