Quarantena solo extra lavoro per infermieri a contatto con positivi: “Regione Lombardia cambi norma”


Polemiche dopo la comunicazione della Direzione generale Welfare della Lombardia che precisa le norme di comportamento per il personale sanitario asintomatico venuto a contatto con un caso positivo di Coronavirus: devono continuare ad andare al lavoro, costantemente monitorati, ma stare in quarantena nel tempo extra lavorativo. I sindacati insorgono e chiedono di rivedere la norma. Il consigliere del Pd Bussolati: “Inspiegabile che non si offra un piano di assistenza domiciliare per proteggere i famigliari del personale sanitario e sociosanitario”.
Continua a leggere

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.