Ora i “clandestini” sono diventati “clandestini infetti”

Di Giulio Cavalli Ora i “clandestini” sono diventati “clandestini infetti”. È arrivata la pandemia ma la paura fomentata agitando l’immigrazione continua a infarcire la propaganda semplicemente evolvendosi per adattarsi al…

L’articolo Ora i “clandestini” sono diventati “clandestini infetti” sembra essere il primo su Ultima Voce.

Fonte

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.