Lombardia, a metà gennaio atteso il picco influenzale: ma le vaccinazioni sono ancora indietro


A metà gennaio è previsto il picco influenzale che andrà inevitabilmente a sovrapporsi con i sintomi del Covid-19. In Lombardia, però, la campagna di vaccinazione antinfluenzale è ben lontana dagli obiettivi prefissati dalla giunta: indietro soprattutto le vaccinazioni sui bambini e over 65. La consigliera regionale del Pd Rozza: “La campagna vaccinale è lo specchio esatto del fallimento della giunta leghista”.
Continua a leggere

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.