Clima teso negli ospedali San Paolo e San Carlo: il dg incarica un legale contro i medici “ribelli”


Ancora clima teso negli ospedali San Paolo e San Carlo di Milano, riuniti sotto la stessa Asst (Azienda socio sanitaria territoriale). Dopo la lettera dello scorso novembre in cui diversi medici criticavano la gestione della pandemia all’interno della struttura, tra direzione e personale si è creata una frattura che sembrava essersi ricomposta. Adesso però spunta una delibera per incaricare un legale di assistere la direzione nella controversia contro i medici “ribelli”. Il consigliere del Pd Bussolati: “L’assessore Moratti chieda chiarimenti e li fornisca a tutto il consiglio regionale, in una situazione così difficile non abbiamo bisogno di caccia alle streghe”.
Continua a leggere

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.