Sì, Montanelli è stato anche uno “stupratore colonialista” e le femministe hanno fatto bene a vandalizzare la sua statua

Qui si parla di un episodio ben preciso: il grande giornalista prese parte alla guerra coloniale in Europa e si comprò una dodicenne in sposa per soddisfare le sue voglie sessuali, uno schifo. Fanno fanno sorridere coloro che cercano in tutti i modi di difenderlo.