Questa riforma della Costituzione è il sogno di ogni oligarchia

Professor Zagrebelsky, dunque più che a un referendum saremmo davanti a un golpe, come sostiene il fronte del “no” alla riforma che lei guida insieme a altri dieci ex presidenti della Consulta, e a molti costituzionalisti? Non lo avete mai sostenuto nemmeno davanti agli abusi di potere di Berlusconi e alle sue leggi ad personam:…Continua la lettura di Questa riforma della Costituzione è il sogno di ogni oligarchia

La cultura

Direi che è quella dimensione astratta (nel senso che astrae dagli individui) ma al tempo stesso molto concreta nella quale tutti noi ci riconosciamo. La cultura dà una risposta alla domanda: come riusciamo a costruire una società fra migliaia, fra milioni, di individui che non si sono mai incontrati in vita loro? Come si fa…Continua la lettura di La cultura

Oggi non si invidia più ma si disprezza.

Viviamo nell’età del disprezzo? «Siamo passati dall’ammirazione per il potere all’invidia e alla conseguente frustrazione. Oggi non si invidia più ma si disprezza. La società si è divisa tra i molti che disprezzano e i pochi che sono disprezzati». Chi sono i pochi? «Sono le oligarchie che un tempo erano nascoste e oggi sono percepite…Continua la lettura di Oggi non si invidia più ma si disprezza.

Il nostro compito primario

Parli di “forze retrosceniche”. Sono sempre esistite. Che la politica “sulla scena” delle istituzioni sia una messinscena per distogliere gli occhi del pubblico dalla realtà del potere (che “sta nel nucleo più profondo del segreto”, ha scritto Elias Canetti) è un’idea realistica. Un tempo, il retroscena era visto come il luogo dell’oscurità, degli intrighi, dei…Continua la lettura di Il nostro compito primario

Il welfare delle idee è il nostro bene comune

Un articolo uscito oggi su Repubblica di Zagrebelsky che riprende i temi delle nostre Agorà con Non Mi Fermo: uno Stato sociale delle idee e della speranza.  Oggi, alle 17.45 a Sarzana, Zagrebelsky aprirà il Festival della Mente con la lectio di cui anticipiamo un brano Il Festival, diretto da Giulia Cogoli, dura fino a…Continua la lettura di Il welfare delle idee è il nostro bene comune

Il compito di chi si dedica a una professione intellettuale è d’essere, per l’appunto, un vero, consapevole e intransigente ingenuo

Qui, vorrei essere il più chiaro possibile: la linea di condotta cui mi sono ispirato non è dei falsi, ma dei veri ingenui. Il compito di chi si dedica a una professione intellettuale è d’essere, per l’appunto, un vero, consapevole e intransigente ingenuo (con l’unica riserva che dirò). Non è sempre facile. Talora lo è di più tacere, tergiversare, adeguarsi. È una questione d’integrità professionale, almeno così…Continua la lettura di Il compito di chi si dedica a una professione intellettuale è d’essere, per l’appunto, un vero, consapevole e intransigente ingenuo

7 maggio, Giulio Cavalli e Gustavo Zagrebelsky a Pavia

PAVIA. La redazione di Inchiostro, giornale degli studenti dell’Università di Pavia, presentare sabato prossimo alle 18 nell’Aula del ‘400 dell’Università un incontro sul tema “La lingua del tempo presente. La coscienza della parola oggi”. Interverranno: Gustavo Zagrebelsky, giudice della Corte costituzionale, docente di diritto costituzionale all’Università di Torino, autore del libro “Sulla lingua del tempo presente”;…Continua la lettura di 7 maggio, Giulio Cavalli e Gustavo Zagrebelsky a Pavia