“Il tritolo per Di Matteo cercatelo nei piani alti”

”L’esplosivo per Di Matteo dovete cercarlo nei piani alti”: così  ha detto ai finanzieri della Valutaria che lo stavano accompagnando in carcere  il boss Vincenzo Graziano, capomandamento di Resuttana, fermato con l’accusa di essere l’organizzatore del piano di morte per il pm Nino Di Matteo, e in particolare l’uomo che avrebbe nascosto i 200 chili di tritolo nascosti a Palermo e ancora non…Continua la lettura di “Il tritolo per Di Matteo cercatelo nei piani alti”

Il Capodanno del condannato a morte

Un gran pezzo di Saverio Lodato (e intanto potete continuare a firmare qui): Non sappiamo come passerà la notte di Capodanno un condannato a morte, a data da destinarsi, a causa del suo lavoro che non viene gradito, che addirittura risulta insopportabile, che viene considerato un intralcio per i manovratori grandi e piccoli di questo…Continua la lettura di Il Capodanno del condannato a morte

La solidarietà impossibile per Nino Di Matteo

A Pino Maniaci è arrivata la telefonata di Matteo Renzi in persona: “Pino vienimi a trovare a Roma”, ha detto il premier manifestando solidarietà al giornalista, minacciato per l’ennesima volta, con il macabro atto dei cani impiccati. Una telefonata simile a quella fatta dal premier pochi giorni fa, quando sotto minaccia era finita il pm di Latina Lucia Aielli: anche…Continua la lettura di La solidarietà impossibile per Nino Di Matteo

Quasi settemila (chiedono a Renzi di Di Matteo), parola anche di Fiorella Mannoia.

E noi mica ci fermiamo. Tutte le firme le potete contare qui. E abbiamo preparato anche un video (che trovate qui). Come dice Fiorella Mannoia dovremmo essere un milione. [emailpetition id=”6″]

Più di seimila (chiedono a Renzi di Di Matteo)

E noi mica ci fermiamo. Oggi intanto stampiamo queste e le portiamo con noi in Senato (info qui). Tutte le firme le potete contare qui. E abbiamo preparato anche un video (che trovate qui): [emailpetition id=”6″]

Già cinquemila (chiedono a Renzi di Di Matteo)

E noi intanto continuiamo a raccogliere le firme. Domani le stampiamo e le portiamo con noi in Senato (info qui). Tutte le firme le potete contare qui. E abbiamo preparato anche un video (che trovate qui): [emailpetition id=”6″]

Il pentito: “il tritolo per Di Matteo direttamente dalla Calabria”

Per uccidere Nino Di Matteo il tritolo era arrivato dalla Calabria. È l’ultima rivelazione di Vito Galatolo, il boss dell’Aquasanta che ha deciso di “saltare il fosso” e collaborare con la magistratura, svelando il piano di morte organizzato da Cosa Nostra per assassinare il pm che indaga sulla Trattativa Stato mafia. Centocinquanta chili di tritolo, un attentato già in fase organizzativa, ordinato direttamente…Continua la lettura di Il pentito: “il tritolo per Di Matteo direttamente dalla Calabria”

Giovedì in Senato

Giovedì 11 dicembre il mio carissimo amico, poliziotto della Catturandi di Palermo e scrittore (soprattutto scrittore, forse) IMD presenta il suo ultimo libro La Catturandi – La verità oltre le fiction (lo potete acquistare qui) presso il Senato della Repubblica, Palazzo Madama, alle ore 16.00 nella Sala “Caduti di Nassirya”. Insieme a lui ci sarò io (appunto),…Continua la lettura di Giovedì in Senato

Quasi quattromila (chiedono a Renzi di Di Matteo)

Siamo quasi a quattromila. E giovedì chiederemo direttamente da Palazzo Madama dove sarò per un’iniziativa di cui vi dirò a breve. Intanto firmate e fate firmare. Tutte le firme le potete contare qui. [emailpetition id=”6″]

Mailbombing: Caro Renzi se Di Matteo fosse ucciso oggi… (raccolta firme)

[emailpetition id=”6″] [signaturelist id=”6″]