È sempre ‘ndrangheta sulla Salerno-Reggio Calabria

“Sono venuti quelli delle trivelle…mi ha detto…diglielo che sono scesi”. Sala colloqui, carcere di Palmi, 22 giugno 2011. Il boss e il suo contabile sono uno davanti all’altro. Il primo è Pasquale Bertuca. Il secondo, soprannominato “u Rappareddu”, è suo nipote Vincenzo Sottilaro che, oltre curare la gestione dei fondi della cassa comune, assieme alla madre Felicia Bertuca dispensa gli ordini del capocosca di Villa San Giovanni rinchiuso […]

Salerno – Reggio Calabria, la talpa e le ‘ndrine

Un gran bel pezzo di Federico Pignalberi per gli amici di Agoravox: La procura di Reggio Calabria ha aperto un fascicolo d’indagine per favoreggiamento alla cosca Nasone da parte di almeno un infiltrato nelle forze dell’ordine che ha informato il clan di Scilla sulle indagini in corso per le estorsioni nei cantieri stradali. Lo dimostrano […]