sceriffo

Allo sceriffo Salvini la sicurezza sta sfuggendo di mano


A Napoli nel giro di poche ore viene ucciso in pieno giorno il boss Vincenzo Mariniello (che da anni sono in guerra con il clan De Falco) e il figlio di quel Pianese che combatté la guerra a Scampia e Secondigliano tra gli Abete-Abbinante-Notturno e la Vanella Grassi. Oggi un terzo omicidio. Salvini invece twitta su una "guerriglia" di stranieri a Ferrara che viene smentita perfino dai carabinieri. Fate un po' voi.
Continua a leggere