Siamo un Paese ignorante. E non ce ne vergogniamo, anzi ce ne vantiamo pure

Il mio editoriale per TPI.it

Cara Raggi, è Roma a essere piatta. Mica la luna

Il mio editoriale per TPI.it

È la scuola il vero reddito di cittadinanza

La parete di una scuola in provincia di Napoli crolla come cartapesta. Lo stato delle scuole, nonostante le diverse promesse dei diversi governi rimane pietoso con una grave carenza soprattutto in Meridione. Allora la domanda, forse la provocazione è: e se fossero davvero le scuole a essere l’unico reddito di cittadinanza di cui abbiamo bisogno? […]

No, a Como non era bullismo. Era ‘Ndrangheta.

Oltre cento anni complessivi di condanne e la conferma del reato di associazione mafiosa. È questo il verdetto di primo grado pronunciato oggi dal Tribunale di Como nel processo ai rampolli della ‘ndrangheta canturina. Pene che vanno dai sette ai diciotto anni nel caso di Giuseppe Morabito, considerato il capo del gruppo e appartenente all’omonima famiglia. La verità emersa dal processo racconta come […]

Come continuare a perdere voti

Farsi beffe di loro è il gesto più stupido e antielettorale che si possa mettere in campo. https://media.blubrry.com/giuliocavalli/p/www.giuliocavalli.net/wp-content/uploads/2019/04/TEMPLATE-12.mp3Podcast: Esegui in una Nuova Finestra | Scarica | IncorporaRegistrati: Apple Podcasts | Android | Email | Google Podcasts | RSS | More

I nostri figli vogliono riaprire i forni di Auschwitz: signori, abbiamo un serio problema come padri

Il mio commento per TPI.it

Aumento IVA? Tutto già scritto

Stupisce lo stupore degli sovranisti alle parole di Tria che non ha fatto che dire ciò che sta già scritto. https://media.blubrry.com/giuliocavalli/p/www.giuliocavalli.net/wp-content/uploads/2019/04/TEMPLATE-11.mp3Podcast: Esegui in una Nuova Finestra | Scarica | IncorporaRegistrati: Apple Podcasts | Android | Email | Google Podcasts | RSS | More

La lettera di un imprenditore suicida

Davvero, non c’è bisogno di aggiungere altro.  https://media.blubrry.com/giuliocavalli/p/www.giuliocavalli.net/wp-content/uploads/2019/04/TEMPLATE-10.mp3Podcast: Esegui in una Nuova Finestra | Scarica | IncorporaRegistrati: Apple Podcasts | Android | Email | Google Podcasts | RSS | More

Tre tragedie sul lavoro in un giorno: dove sono i difensori dei morti italiani?


Ieri tre morti sul lavoro nel ricco Nord-Est che non hanno fatto notizia. Uno per l’impatto con un rullo alimentare. Uno per il rovesciamento di una macchina operatrice. In Friuli un operaio è morto schiacciato da una gru. Tre morti in un giorno sarebbero all’incirca un migliaio di morti all’anno, numeri da strage che invece finiscono relegati tra i trafiletti di pochi giornali. Dico, dove sono gli italiani per gli italiani?
Continua a leggere

Perché non riusciamo a prendere Matteo Messina Denaro? Ecco qua.

di Salvo Palazzolo per Repubblica L’indagine sul superlatitante Matteo Messina Denaro è a una svolta. La più drammatica. Questa mattina, la procura di Palermo ha fatto scattare le manette per due investigatori, sono accusati di aver passato notizie riservate su alcuni mafiosi trapanesi dell’entourage del padrino ricercato. Contestazioni pesanti per il tenente colonnello Marco Zappalà, […]