Per promettere un ponte servirebbe almeno un fiume

Il commento che ha ottenuto più successo (quasi 600 like) è quello di Francesco Romito: «Annullate sto Ca… di reddito di cittadinanza..!!! E trasformateli in sgravi x le assunzioni!!!», scrive. Sono le reazioni alla notizia che l’Italia ha deciso di aprire la trattativa con l’Europa sul deficit per la prossima manovra finanziaria e per una […]

Una manovra a forma di refuso

Vi ricordate la scena del balcone? Tutti festanti, tutti soddisfatti, tutti arcigni a dichiarare che non avrebbero “arretrato di un millimetro” sulla manovra da 2,4% che avrebbe cambiato l’Italia e, incidentalmente, anche eliminato la povertà. Qualcuno provò a dire che forse sarebbe stato meglio andar cauti ma il governo dei nostri tempi ha già etichettato […]

Un Paese incapace di provare speranza

Proviamo a uscire per un attimo dal gioco xenofoboadolescenziale del ministro dell’inferno: se la tracimazione dello sfogo, della rabbia, della cattiveria e della predisposizione alla vendetta fossero gli effetti della disperazione? Attenzione, per carità, qui non si vuole fare un trattato spiccio di sociologia ma la disperazione ha tutto il senso nel suo nome: è disperato chi […]

Ma la firmerebbero oggi?

Dico la Dichiarazione universale dei Diritti dell’uomo, quella che ieri un po’ tutti hanno agitato come un feticcio, quella che ormai è diventata un Colosseo sotto vetro da agitare per sollevare la neve finta e illudersi di essere a Roma. «Considerato che il riconoscimento della dignità inerente a tutti i membri della famiglia umana e […]

È ossessione per le vittime. Ebbasta

È ossessione per le vittime. Semplicemente. Senza troppi giri di parole si tratta di una stortura che non riusciamo a scrollarci di dosso e che riaffiora in continuazione, talvolta con ferocia, talvolta come putrido maschilismo e ancora più spesso come catrame benpensante.  È colpa della vittima se è donna, magari svestita, magari in giro a […]

Un po’ di ordine. Dove leggermi e dove trovarmi.

Me lo chiedete, mi scrivete e in fondo vi capisco: tra social, canali, blog, podcast e tutto il resto alla fine si rischia di diventare pulviscolo. Allora vale la pena velocemente provare a ricapitolare tutti i diversi modi, anche perché mi seguite sempre con cuore, coscienza e attenzione. Anzi, a proposito, grazie. Dal lunedì al […]

E questo invece è successo a me

Roma, stazione Metro A, fermata San Giovanni. Una giovane rom con la figlia di 3-4 anni tenta di rubare il portafogli a un passeggero. Il furto viene sventato. Interviene un vigilantes. Il resto l’ha scritto Giorgia Rombolà, giornalista di Rai News 24 e l’ha raccontato così bene che non serve aggiungere altro: “Ne nasce un […]

Gli incapaci agiscono per sottrazione

C’è questa campagna pubblicitaria di un partito di governo che da giorni insozza i social con alcune foto per promuovere una manifestazione che avverrà a giorni. Il predetto partito, essendo un’accolita di oscurati dal loro capitano e essendo assolutamente privo di contenuti costruttivi pur abusando del termine “fare”, ha pensato bene di utilizzare la tecnica del dileggio […]

Come riconosci uno sciacallo? Dalla frenesia

Alla fine è la frenesia che contraddistingue gli sciacalli: non è questione di fame, è quesitone di voracità, di togliere cibo agli altri più che alimentare se stesso, di essere frastornato dal bisogno di rovistare tra i rifiuti sentendosi furbo nel lucrare sulla fatica degli altri. Del resto mentre i poveri traggono piacere dal mangiare, […]

Idem con patate

«Quale è stato l’esito del sopralluogo tecnico dell’11 giugno presso la sua abitazione? Non ritiene spiegare in aula le motivazioni di quello che, ci auguriamo, sia solo uno spiacevole equivoco? E qualora fosse verificato, il comportamento non perfettamente idoneo e corrispondente all’importantissimo ruolo di ministro della Repubblica quale sarà il suo comportamento?». Nicola Morra, 19 […]