Carnaio

«Giovanni Ventimiglia è un pescatore, da tutta la vita raccoglie nelle sue reti acciughe e granchi anche se negli ultimi anni il mare è diventato avaro e sulla sua piccola nave non ha più un equipaggio.

Un giorno di marzo attraccando al pontile trova un cadavere, un uomo che in ammollo dev’essere stato per giorni, un ragazzo non di quelle parti, forse dell’Est o del Sud. Un uomo di colore.

Da quel giorno la sua vita e quella tutto il suo paese di non sarà più la stessa.

Con uno sguardo che ricorda Saramago e Bolaño, “Carnaio” di Giulio Cavalli è un incubo di carne e soldi, la profezia di un mondo prossimo, in cui l’ultimo passo verso l’abisso è già alle nostre spalle.»

  • Copertina flessibile: 272 pagine
  • Editore: Fandango Libri (8 novembre 2018)
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8860445779
  • ISBN-13: 978-8860445773

DIARIO DI BORDO:

«Lascia senza respiro, persiste nell’anima e trapassa il cuore»: Gabriele Ottaviani recensisce “Carnaio”

di Gabriele Ottaviani Tanto questi li hanno contati a spanne, non fatevi vedere e buttateli via. Il primo l’ha trovato ...
Leggi Tutto

Sempre a proposito di #Carnaio

Ne ho parlato in diretta su Facebook, rispondendo alle vostre domande. Il romanzo è in libreria dall'8 novembre. E io ...
Leggi Tutto

Due tre cose su #Carnaio

Ne ho parlato oggi, velocemente, in una diretta Facebook. Il mio nuovo romanzo Carnaio tra poco arriverà in libreria. Io ...
Leggi Tutto