Carabinieri arrestano un no Tav che gli urla “fascisti”. Ma in caserma hanno appeso un quadro di Mussolini

Il mio editoriale per TPI.it

Caso Cucchi: dove tocchi trovi merda. Il pm al processo: “I carabinieri avevano una relazione segreta precendente all’autopsia”

Spunta anche una relazione medica del 30 ottobre 2009, finora tenuta segreta, che sarebbe stata realizzata prima dell’autopsia di Stefano Cucchi, di cui il Comando provinciale dei Carabinieri di Roma sarebbe stato a conoscenza. E’ la novità emersa oggi in apertura di udienza al processo bis in corte d’Assise per la morte del geometra romano, avvenuta…Continua la lettura di Caso Cucchi: dove tocchi trovi merda. Il pm al processo: “I carabinieri avevano una relazione segreta precendente all’autopsia”

«Trova sexy le divise?»: il medioevo piomba sul processo delle ragazze stuprate a Firenze

Dodici ore e 22 minuti sotto un fuoco di fila di domande. Le studentesse Usa di 20 e 21 anni che a settembre a Firenze hanno denunciato di essere state violentate da due carabinieri in servizio, tre mesi fa sono tornate in Italia per ripetere le loro accuse davanti a un giudice. Nell’aula bunker, separate…Continua la lettura di «Trova sexy le divise?»: il medioevo piomba sul processo delle ragazze stuprate a Firenze

Le donne da vittime a imputate. Anche in tribunale.

A proposito delle due ragazze americane che hanno denunciato di essere state stuprate a Firenze e a proposito del mostruoso processo di rivittimizzazione Cristina Obber ne ha scritto su Lettera Donna:   A Firenze si è svolto l’incidente probatorio per le due ragazze americane che hanno denunciato di essere state stuprate da due carabinieri la…Continua la lettura di Le donne da vittime a imputate. Anche in tribunale.

Inchiesta sui carabinieri a Lunigiana: le “poche mele marce” sono 37 cc indagati

(ANSA) – MASSA (MASSA CARRARA), 6 OTT – Sono 37 i carabinieri indagati per presunti abusi, ai danni di cittadini stranieri, avvenuti nelle caserme di Aulla e Licciana Nardi, due comuni in Lunigiana, provincia di Massa Carrara. E’ quanto si legge negli atti di chiusura delle indagini della procura di Massa Carrara, notificati nei giorni…Continua la lettura di Inchiesta sui carabinieri a Lunigiana: le “poche mele marce” sono 37 cc indagati

Scrive il gip di Firenze che è «estremamente verosimile» che le due studentesse americane siano state stuprate

Il giudice per le indagini preliminari di Firenze Mario Profeta ha rifiutato la richiesta di interdizione per un anno fatta dalla procura per i due carabinieri accusati dello stupro di due studentesse americane, ma ha anche detto che è «estremamente verosimile l’ipotesi che i rapporti sessuali siano stati consumati contro la volontà o comunque senza un…Continua la lettura di Scrive il gip di Firenze che è «estremamente verosimile» che le due studentesse americane siano state stuprate

La toppa peggio del buco: avete letto le scuse dell’Arma dei Carabinieri sul presunto stupro di Firenze?

Ecco qua:   «L’Arma dei Carabinieri chiede scusa a queste due ragazze e speriamo di recuperare con loro e con le loro famiglie»: lo ha detto sabato mattina ad Omnibus su La7 il capo ufficio stampa dell’Arma dei Carabinieri, colonnello Roberto Riccardi riguardo l’episodio che si è svolto a Firenze ai danni di due studentesse…Continua la lettura di La toppa peggio del buco: avete letto le scuse dell’Arma dei Carabinieri sul presunto stupro di Firenze?

“Profugo? Una randellata nel muso”: la legge secondo i carabinieri di Aulla

Ecco qua: «I negri sono degli idioti, sono delle scimmie». «Profugo? Io ti do una randellata nel muso se non stai zitto». «Minchia, le botte che hanno preso quei due neri». «Lo abbiamo preso, lo saccagnavamo di botte perché non voleva entrare in macchina… quante gliene abbiamo date». «Come siamo caduti in basso! Questa (parlano…Continua la lettura di “Profugo? Una randellata nel muso”: la legge secondo i carabinieri di Aulla

L’onore dell’Arma? Trovare gli assassini di Cucchi

Alla fine viene fuori che Stefano Cucchi è stato pestato. Pensa te. E vengono fuori anche le telefonate di un carabiniere con la moglie in cui si definisce “divertimento” la violenza esplosa contro il ragazzo. Il fatto è che in questo Paese troppo spesso i Carabinieri “saltano” in difesa del proprio onore, subito sull’attenti come…Continua la lettura di L’onore dell’Arma? Trovare gli assassini di Cucchi

Il Paese dei ricattabili (e la bava del maresciallo)

Insomma, c’è questo ex comandante dei carabinieri di Capri, Michele Sansonne, che teneva ben stretta un’agendina in cui segnava tutti i piaceri che nel corso degli anni aveva fatto a politici e ufficiali di passaggio nella nota località turistica. Il maresciallo si adoperava in una viscida servitù per un ristorante, un posto barca e tutto quello…Continua la lettura di Il Paese dei ricattabili (e la bava del maresciallo)