La questione non sono gli 80 euro: è la progressività fiscale che manca

(Poiché la millanteria filogovernativa sembra essere in ottima salute e in molti contestano i dati del bonus degli 80 euro e della loro restituzione vale la pena rimettere i puntini sulle i per chiarire perché la politica delle mancette non ha nulla a che vedere con l’uguaglianza, anche fiscale, sancita dalla Costituzione. Lo spiega il […]

Non bastava un sì. E non basta un no. Si riparte.

(dopo un Tour ricostituente lunghissimo e straordinario, dopo una notte che s’è fatta giorno e dopo avere scritto il mio editoriale per Fanpage qui e il mio buongiorno stamattina per Left qui, ecco il pezzo per i Quaderni di Possibile, insostituibili compagni di viaggio. E grazie a tutti quelli che mi hanno ascoltato, domandato, letto e criticato.) […]

Ha ragione Prodi. E per questo voterò NO

Dice Prodi che le riforme contenute nella revisione costituzionale del trio Renzi-Boschi-Napolitano “non hanno certo la profondità e la chiarezza necessarie” e chiarisce che molto dipenderà anche dalla “riforma della legge elettorale”. Sono d’accordo con lui. Completamente. La revisione costituzionale pensata dal governo e caldeggiata da Renzi in ogni dove (e già questo mette i […]

Se questo è un costituente: Barani (ALA)

(il ritratto di Lucio Barani, di Lanaro e Petrini) Una volta, in Aula, al Senato, si era già paragonato a Giacomo Matteotti, il deputato socialista ammazzato dai fascisti. “Anche Matteotti venne ucciso – urlò rivolto al presidente Piero Grasso – vorrà dire che verrò ucciso anche io per aver parlato”. Grasso lo guardò incredulo, interdetto: […]

Fino all’ultimo minuto, al più minuscolo dubbio

(scritto per I Quaderni di Possibile qui) Gli esperti di comunicazione televisiva e pubblicitaria sanno bene che un acquisto compulsivo nasce dall’esigenza impellente agitata per bene a pochi metri dal bancone espositivo. Non ci dovrebbe interessare occupandoci di politica e ancor di più trattando di un referendum che ha come oggetto una revisione costituzionale ma […]

La Slovenia cambia la Costituzione. Per inserire l’acqua come diritto.

A volte tutto il mondo non è paese. Se in Italia l’esito del referendum sull’acqua pubblica rimane ancora colpevolmente disatteso, altri paesi riescono a modificare la propria Costituzione in senso democratico, con l’intento di salvaguardare i diritti dei propri cittadini. perUnaltracittà, 1° dicembre 2016 (p.d.) I sindacati e la società civile accolgono con favore l’introduzione […]