Tre curriculum di tre eletti in Sardegna. A proposito di dignità

GIOVANNI SATTA (Solinas presidente) – Non c’è ancora un elenco ufficiale a causa del ritardo dello spoglio ma secondo la stampa locale ha ottenuto la rielezione in Gallura Giovanni Satta del partito sardo d’Azione di Solinas. È imputato di tre procedimenti: per riciclaggio in concorso con altri al Tribunale di Nuoro, al tribunale di Tempio Pausania per riciclaggio, al tribunale […]

Il Pd e l’emendamento senza dignità al decreto dignità (*ora il PD dice di averlo “superato”)

**(aggiornamento: il PD dichiara di avere “superato” l’emendamento. Meglio così. Evidentemente il senso delle critiche ha qualche ragion d’essere)** Non so se avete avuto modo ieri di seguire le mirabolanti gesta del Partito democratico a proposito degli emendamenti depositati sul decreto dignità di Di Maio. Un ripasso breve: alla vigilia dell’inizio della discussione nelle commissioni Finanze […]

La dignità delle anziane sotto l’uragano, salvate da un tweet (e pure il gatto)


Un tweet che riprende delle donne anziane in difficoltà in una casa di riposo del Texas ha permesso ai soccorsi di intervenire in tempo per compiere il salvataggio. Ma in quella foto c’è molto di più: fa bene fare del bene.
Continua a leggere

Prima si muore di vergogna e solo dopo di tumore

Non mi ha dato pace la lettera scritta da Patrizio Cairoli alla ministra Lorenzin in cui racconta del padre morto di tumore dopo cinquantasei ore passate al Pronto Soccorso dell’ospedale San Camillo a Roma. “Mio padre è morto dopo 56 ore, passate interamente in pronto soccorso. – scrive Patrizio – Lo ripeto: cinquantasei ore in […]

A dare dignità alla sua morte c’erano la sua famiglia, un maglioncino e lo scotch

Non so se vi è capitato di leggere la struggente lettera di Patrizio Cairoli alla ministra Lorenzin in cui racconta delle condizioni in cui è morto suo padre. Conviene prestarci molta attenzione perché la salute è cura e dignità. Ed è un tema politicissimo: «Signora ministra, sono passati circa tre mesi dal giorno in cui […]

Ricostruire

Io devo confessare, dopo questa giornata passata a scrivere e leggere dei morti sepolti e dei vivi sfilati alle macerie, che se c’è una forza che mi commuove è quella di chi si dice pronto a ricostruire mentre ancora non ha finito di contare i danni. Questi che decidono di rispondere ai giornalisti con una […]

“Dignità”: una parola (e un libro) per difenderla

Se posso, ve lo consiglio: Come davanti ad una famosa pizzeria napoletana, c’è sempre ressa alla porta della parola dignità. Si tratti di magnificare la gustosità del “fritto misto” o la prelibatezza della “bottarga” o l’eleganza dell’”abito ladino” o il decoro del “mercato rionale” di Messina o la rispettabilità di piante e di animali, la […]

Chi guadagna sulle carceri-lager

Lirio Abbate per L’Espresso: Mentre in galera le condizioni sono sempre più disumane, emergono le spese folli dei super dirigenti: foresterie con Jacuzzi in terrazzo, tivù da sessanta pollici e tappeti persiani (ma anche scopini da bagno pagati 250 euro l’uno) Il vitto di un detenuto costa allo Stato meno di quattro euro al giorno, […]

Manca poco

“La danza è santa, sensuale, ed è un modo per essere molto potente e un po’ pericoloso, senza essere violento.” Eve Ensler Trovate tutto qui

Quanto deve essere grande il cimitero della mia isola?

Di chi sono i morti? Di chi li perde, di chi li uccide e anche di chi li dimentica, forse. Riflettevo qualche giorno fa con gli amici di SEL Recanati in un bella serata di bella politica sul fatto che le parole non pronunciate nei comizi siano sempre amore e morte. Sembra banale, lo so, […]