L’allarme del numero uno dei pediatri? Una bufala. Guarda un po’.

Ne scrive Adriano su Fanpage: «Insomma, messa in questi termini, la cosa sembra avere una certa rilevanza, soprattutto se contestualizzata alla discussione al Senato del ddl Cirinnà che, appunto, prevede la stepchild adoption. Il punto è che, ancora una volta, siamo di fronte a un diversivo, all’ennesima manovrina tattica per inquinare il dibattito in corso […]

#FamilyDay oltre ai numeri falsi hanno letto anche le parole (false) del rabbino (vero)

Tronfio il tipo è salito sul palco e ha annunciato di avere un messaggio da leggere da parte del rabbino capo di Roma Riccardo Segni. «La vostra manifestazione è importante. Perché serve a sottolineare che non venga “stravolto” il concetto di famiglia “già carente di certezze”. I bambini non sono animali da esperimento». E potete […]

La bugia dei “due milioni” non si ribatte e basta.

Come non essere d’accordo con Mantellini? «Il punto – dicevo – è un altro. E cioé la complicità e la tendenza dei media a pubblicizzare le peggiori stronzate. L’assoluta incapacità di applicare quel filtro informativo che sarebbe l’unico valore aggiunto per distinguere le notizie dalla propaganda e dalle testimonianze da social network. Nè sara possibile […]

Quello che ho da dire

Sulla nauseabonda militarizzazione del Family Day ne ho scritto qui. Il titolo è volgare. Ma anche loro.

#LEFT cosa ci abbiamo messo dentro

Appunto. Il sommario è qui. Il giornale è nella vostra edicola.

Diritto d’amare? La lezione di Francesco.

Francesco Gagliardi, medico, coglie il cuore, appunto: «Come molti sanno per un paio di anni sono stato un medico prelevatore della banca degli occhi di roma. In pratica quando una persona muore viene chiesto ai parenti più stretti se vogliono o meno donare i tessuti corneali. Qualora i parenti accettino firmano un modulo e viene attivato […]

La famiglia feconda

Mauro Biani, cattivo come piace a me.

Tutti al Family Day! Offrono le suore di clausura.

Ecco la mail (o preghiera informatica, non so come si dica in questi casi) con cui la badessa delle suore di clausura trappiste della Repubblica Ceca e di Vitorchiano chiede di andare al Family Day in loro rappresentanza. Pagano loro. Daje! «Carissimo, dí a tutti da parte mia (puoi girare questo e-mail a chi vuoi) che per amore […]