Salvini che brandisce il rosario non è un leader: sembra solo l’Esorciccio


Matteo Salvini durante il suo comizio a Siracusa ha goffamente brandito il rosario mandando bacioni ai suoi fedelissimi adoranti mentre molti oppositori gli rinfacciavano il suo odio per il Sud. C’è tutto tranne che forza in un leader che ha bisogno di agghindarsi di feticci religiosi per non dovere fare i conti con i contenuti della sua propaganda che è sempre uguale a se stessa: vuota.
Continua a leggere

Salvini, il leader ripulito con un clic


L’igienizzazione di Salvini è compiuta, cancellando i ricordi brevi con un clic come se fossero una cronologia del computer in salotto, e ora fa davvero comodo a tutti.
Continua a leggere

Marchionne, leader di entrambi

Silvio Berlusconi: «Per il centrodestra punto su Sergio Marchionne. Tra non molto gli scade il contratto negli Stati Uniti (quello con FCA, ndr.), e se ci pensate bene sarebbe l’ideale…». Che Berlusconi volesse davvero candidare Marchionne alla Presidenza del Consiglio è una notizia a cui non crede nessuno e difatti a stretto giro di posta […]

Leaderismo come se piovesse

Pubblicato su IL FATTO QUOTIDIANO Questo è un post polemico. Perché ci hanno sempre detto che la politica è “fare” insieme. E studiare le soluzioni, affrontare i problemi, uscirne: insieme. E allora mi chiedo perché nessuno alzi la manina, in questi tempi di continuo congresso per dirigenti (e senza delegati), a domandare perché, al posto di…Continua la lettura di Leaderismo come se piovesse