LA LETTURA del Corriere su #Carnaio

di Ermanno Paccagnini, 16 dicembre 2018 Di​sto​pie pos​si​bi​li Giu​lio Ca​val​li gio​ca con il ma​ca​bro e il grot​te​sco, e im​ma​gi​na, im​pie​gan​do an​che il pro​prio ta​len​to di uo​mo di tea​tro, un por​to in​ve​sti​to da cen​ti​na​ia di mi​glia​ia di ca​da​ve​ri di «stra​nie​ri». Che di​ventano una ri​sor​sa eco​no​mi​ca Impossibile non evocare, per Carnaio di Giulio Ca​val​li, la definizione di…Continua la lettura di LA LETTURA del Corriere su #Carnaio

Una battaglia (politica) per la lettura. Anzi: un piano nazionale per la lettura.

Abbiamo una classe dirigente estranea ai valori della cultura, dunque perchè stupirci se viene fatto poco per promuovere la lettura?”: la domanda l’ha posta a gennaio di quest’anno Giovanni Solimine, presidente onorario del Forum del Libro e della Fondazione Bellonci che organizza il premio Strega. Solimine (che i libri li legge, oltre che parlarne) nella sua…Continua la lettura di Una battaglia (politica) per la lettura. Anzi: un piano nazionale per la lettura.

A proposito dell’Italia che legge poco

Vale la pena riflettere sul pensiero di Christian Raimo: In Italia si legge poco, sempre meno, ma questo non sembra essere un dato allarmante. Nella conferenza stampa di fine anno – e fine legislatura – il presidente del consiglio Paolo Gentiloni non ha fatto nemmeno cenno ai temi culturali. Eppure il rapporto dell’Istat uscito il…Continua la lettura di A proposito dell’Italia che legge poco

Sì, lo confesso: spaccio libri

La lettera della dirigente coinvolta nel caso della scuola che “vieterebbe” l’ingresso agli incontri a chi non ha acquistato i libri: «Roma, 17 marzo 2016 “Penso che una scuola pubblica che promuova l’acquisto e la lettura di libri, nell’ambito di progetti inseriti nella propria offerta formativa, faccia un’opera meritoria. Questo, forse superfluo sottolinearlo, senza che…Continua la lettura di Sì, lo confesso: spaccio libri

Piccole buone notizie

Si torna a leggere: Torna positivo, dopo cinque anni di segni meno, il mercato del libro in Italia. E’ questa la più importante evidenza dell’analisi dell’Ufficio studi dell’Associazione Italiana Editori sul mercato del libro 2015 che sarà presentata da Giovanni Peresson domani, 29 gennaio, in apertura della giornata conclusiva del XXXIII Seminario di Perfezionamento della Scuola per Librai Umberto…Continua la lettura di Piccole buone notizie

Tre proposte per mangiare i libri

Alessio Aringoli ne parla sull’Huffington Post. Personalmente credo che siano semplici semplici e attuabili per parlarne: Primo. Consentire e sostenere un rapporto diretto fra scuole ed editori. Non gli editori scolastici (che si rivolgono agli insegnanti), ma tutti gli editori: grandi, piccoli e medi. C’è spazio e lavoro per tutti, visto che, a proposito di spread…Continua la lettura di Tre proposte per mangiare i libri

Speriamo che prima di allora le biblioteche non siano vuote.

Una cultura che si subordina agli indici d’ascolto, quindi al successo di pubblico, è una cultura persa. Si può fare cultura solo in opposizione agli indici d’ascolto o a dispetto di un indice basso. Quando la tanto decantata varietà dell’informazione si sarà definitivamente svelata come varietà propagandistica, allora si ritornerà con desiderio ai libri. Speriamo…Continua la lettura di Speriamo che prima di allora le biblioteche non siano vuote.

La lettura è come il maiale

No, consigli non ne do proprio, se non uno: leggere, leggere, leggere. La lettura è come un salvadanaio, oppure come il maiale. Il salvadanaio, se lo riempi, al momento di romperlo ci trovi dentro qualcosa. Ugualmente il maiale, se lo tratti bene, quando lo ammazzi è buono. Purtroppo oggi si legge pochissimo. Addirittura chiudono le…Continua la lettura di La lettura è come il maiale

Libero libro

Lo dice il Guardian: Piccola ma significativa rivoluzione in alcune carceri di massima sicurezza brasiliane: quattro prigioni sono state selezionate come test di un nuovo programma del governo di Dilma Rousseff che permette ai detenuti di godere di quattro giorni di libertà per ogni libro letto (letteratura, filosofia e scienza sono gli argomenti al centro della…Continua la lettura di Libero libro