Il caso della donna di Milano che ha rischiato il linciaggio per aver soccorso un immigrato

Il mio editoriale per TPI.it

Partorire nel Boschetto della droga a Milano: segno di un Paese che lascia indietro i più deboli

A Milano una ragazza partorisce in una cascina diroccata nel tristemente famoso Boschetto della droga di Rogoredo. La madre, tossicodipendente, e il suo bambino sono stati salvati da un passante che ha chiamato i soccorsi. E viene da chiedersi: ma dov’è questa sicurezza di cui tutti cianciano e che invece resta solo propaganda? Continua a…Continua la lettura di Partorire nel Boschetto della droga a Milano: segno di un Paese che lascia indietro i più deboli

Milano, 25 aprile tra polemiche: Cari Cinquestelle, l’antifascismo si pratica, non si celebra

A Milano, per la manifestazione del 25 aprile in Duomo, il Movimento 5 Stelle lamenta che non sia stato invitato nessun esponente del governo. Dall’Anpi fanno sapere di non avere mai invitato nessuno né di destra né di sinistra, ma forse varrebbe la pena far rispettare l’antifascismo tutti i giorni piuttosto che preoccuparsi delle celebrazioni.…Continua la lettura di Milano, 25 aprile tra polemiche: Cari Cinquestelle, l’antifascismo si pratica, non si celebra

Ministro Salvini, che ci dice di Milano?

E poi c’è il fatto reale, di cui quasi più nessuno parla dalle parti di Roma con il solito trucco di fare sparire qualcosa non accennandone: la criminalità organizzata è in ottima salute (a Milano come al sud dove si spara fuori dalle scuole) e pare che la questione sia continuamente minimizzata scivolando nelle priorità…Continua la lettura di Ministro Salvini, che ci dice di Milano?

Toh, i Rinzivillo, a Milano

Rosario Marchese è un nome molto conosciuto dalle parti della movida milanese. Ed è amico di quelli che mi vedrebbero volentieri con una pallottola in testa. Come al solito il bravissimo Milosa ne ha scritto (non me ne vorrà che gli rubi l’articolo). Forse è arrivato il tempo di riaccostare gli assetti di ‘Ndrangheta al…Continua la lettura di Toh, i Rinzivillo, a Milano

Spritz e apericena con le ‘ndrine milanesi

(estratto dell’articolo di Davide Milosa per “il Fatto Quotidiano”) Spritz e apericena. Locali uno dopo l’ altro. Modelle, vip in stile Grande fratello, calciatori famosi e ragazzi che qui rimontano dalle periferie a far nottata. La movida è così. Corso Como è così. Qui tutto si è visto: la coca, i paparazzi, la moda. Non…Continua la lettura di Spritz e apericena con le ‘ndrine milanesi

Così è morto Nessuno

(Delia Padalino per Corriere della Sera) Succede che in una città come Milano, al Pronto soccorso del Fatebenefratelli, il giorno 15 dicembre alle ore 18.45 giunge una persona in stato di assideramento. La persona in questione è mio zio; è quel tipo di persona che comunemente viene chiamato «barbone» e come tale si pensa essere…Continua la lettura di Così è morto Nessuno

Quella brutta storia del capo dei vigili di Milano

La racconta bene Luigi Franco per Il Fatto Quotidiano: Una scelta definitiva il sindaco Giuseppe Sala non l’ha ancora presa. Ma per ora il comandante dei vigili di Milano Antonio Barbato è salvo. Di ulteriori approfondimenti è stato incaricato il comitato per la Legalità del comune presieduto da Gherardo Colombo: “Solo a valle di tutto…Continua la lettura di Quella brutta storia del capo dei vigili di Milano

“Milano addio, non credo più che sei diversa”: il pm Pellicano se ne va e scrive ai colleghi

Lo racconta Manuela D’Alessandro qui: “La vicenda Bruti/ Robledo mi ha profondamente segnato. Nonostante non fossi più giovanissimo, mi ha strappato dal mio mondo sognante. Avevo sempre coltivato un’ingenua e consolatoria idea di ‘diversità‘ della magistratura, che è stata spazzata via in pochi mesi. Lascio un Ufficio che mi piace meno di quello che avevo…Continua la lettura di “Milano addio, non credo più che sei diversa”: il pm Pellicano se ne va e scrive ai colleghi

Fondi Expo, ora il Tribunale scarica il comune di Milano

(ne scrive Manuela D’Alessandro qui) “Non risulta che il Tribunale abbia mai assunto il ruolo di stazione appaltante”. Roberto Bichi consegna a una nota la sintesi della riunione coi presidenti di sezione (tutti presenti) del Tribunale di Milano per discutere sugli appalti Expo alla giustizia dopo l’esposto – denuncia di Anac.  E siccome la stazione appaltante…Continua la lettura di Fondi Expo, ora il Tribunale scarica il comune di Milano