La cucina (organizzata) che fa paura alla camorra

SCRITTO PER IL FATTO QUOTIDIANO Ho conosciuto Peppe Pagano qualche anno fa durante una tournée nelle zone di Casal di Principe, Aversa e San Cipriano d’Aversa. Mi ricordo le sue mani grosse, da lavoratore e il sorriso lieto e accogliente dei suoi ragazzi mentre ci preparavano il pranzo con l’attenzione di un rito. C’era tutta la bellezza…Continua la lettura di La cucina (organizzata) che fa paura alla camorra